Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Moderatore: maxlinux2000

Rispondi
Avatar utente
sten
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 lug 2017, 20:48

Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da sten » 3 set 2017, 10:49

Chiedo scusa a tutti, ho visto ke si puo aprire argomento ( i messaggi hanno limitazione di testo ovviamente) .
Sono nuovo del sito perdonatemi :( ...
Chiedo il Vostro aiuto sulla correttezza della installazione fatta:
3 pannelli 100W 36 celle
regolatore PWM 10A duo batteria con un modulo monitoraggio a parte
2 x45Ah per luci notturne 12v
2x 60Ah (per il momento) per i servizi
inverter 2000W al momento solo per qualche ora con illuminazione, carica batterie utensili, radio, tv
Tutto sembra funzionare ma....
Il problema più grande è ke i pannelli sono in una posizione disgraziata sul tetto della casetta giardino e soffre durante l'arco della
giornata dell'ombra dell'abitazione e degli alberi dei vicini :angry: ...
Ho messo un ulteriore diodo su ogni discesa pannello per poi parallelare e finire sul regolatore...
Ho sottovalutato l'effetto cloud-edge e ho monitorato una corrente max di 14A!!!! :wacko: ...il PWM ha resistito e funziona ancora...
Per la protezione del parallelo delle batterie ho usato dei fusibili...dove trovate i diodi schotty ?
Ora mi par di aver capito ke per mantenere nel tempo le piombo acido bisognerebbe caricarle nel pù breve tempo possibile...
Se utilizzo un MPPT in modo da sfruttare le poche ore di sole piene ke ho ?
Siate severi e frustatemi a sangue per le castronerie ke ho fatto non abbiate pietà coi principianti...
Unica nota positiva e ke qui in prov di Padova la tempesta di venerdi con grandine dell'ordine di noci i pannelli hanno resistito...

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Ferrobattuto » 3 set 2017, 11:10

Niente frusta, tranquillo.
Sono contento che i tuoi pannelli hanno resistito alla grandinata, che purtroppo è uno dei maggiori pericoli per loro.
Se ho ben capito l'impianto è a 12V, o sbaglio? Non ho compreso bene se i pannelli sono in serie o in parallelo. Se sono in parallelo il PWM da 10A è sottodimensionato.
Se potessi allegare uno schema del tuo impianto così com'è sarebbe meglio. Anche fatto su un foglio di carta e poi scannerizzato. Dimensione massima dell'immagine 800x660, è meglio.
No, le batterie non vanno ricaricate nel minor tempo possibile, non debbono essere caricate (o scaricate) con corrente maggiore di un decimo della loro capacità. Per questo ed altri motivi è meglio che siano sovradimensionate.
La posizione ottimale per i pannelli è quella a sud, l'inclinazione dovrebbe essere sui 30° circa, ma ovviamente è possibile solo di rado. In tutte le altre direzioni e inclinazioni si ha una diminuzione del rendimento.
Perciò fai mente locale per un momento, poi spiegaci tutto con calma. Rileggi bene il post prima di inviarlo, in modo da correggere errori e fare eventuali correzioni.
Se serve qualche delucidazione puoi chiedere tranquillamente.

P.S.
Cancello le ultime due tue scritte in bacheca, ormai inutili visto che hai aperto una discussione.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Cavallino1
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 ago 2017, 9:55
Località: Sicilia

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Cavallino1 » 3 set 2017, 19:34

Ciao sten
Per come hai descritto il tuo impianto presumo che il tutto funziona a 12 volt,se e cosi mi associo a ferrobattuto che il regolatore e sottodimensionato tranne che ne hai messi 2,uno per ogni banco.
Ma se pure caso hai fatto il collegamenti come da grafico che ho fatto non va bene,perché ci sono due banchi di batterie diversi come potenza e non va,
Facci sapere qualcosa,oppure fai qualche schema per come hai fatto i collegamenti.
Allegati
pannelli fotovoltaici.png
pannelli fotovoltaici.png (136.63 KiB) Visto 3827 volte
Ciao a tutti

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Ferrobattuto » 3 set 2017, 19:49

Cavallino, da come hai fatto tu lo schema il banco è UNO, e non due. È un banco a 12V di batterie miste messe in parallelo per un totale di 210Ah.
Lasciamo che Sten si spieghi meglio.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
sten
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 lug 2017, 20:48

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da sten » 3 set 2017, 21:17

Fotov1.pdf
(205.66 KiB) Scaricato 187 volte
Grazie FB sei molto comprensivo :rolleyes:
allego schemazzo (spero visibile)
I pannelli sono in parallelo (in posizione disgraziata ma x il momento è il max ke posso fare) e il tutto è a 12v
Il PWM è si sotto dimensionato (ero partito con un solo pannello) aggiungendo infatti altri 2 pannelli ma ho
molta ombra...il cloud-edge mi ha colto di sorpresa...
Con questo PWM duo-battery gestisco anche la priorità di carica dei due banchi: per ora mi interessa ke sia garantita
la luce notturna tutta a 12v con striscie led e led a pastiglia.
Ho usato molti fuse pke i diodi non riesco a trovarli...dove Vi fornite Voi? e sopratutto come vanno collegati x proteggere le batterie
(anche tra di loro) garantendo la carica e l'utilizzo ?
I pannelli hanno i loro 2 diodi: forse non ne servono altri o al limite uno adeguato verso il regolatore?
Devo assolutamente sostituire il PWM ma volevo mantenere il principio dei due banchi (quindi duo-battery)
confido in suggerimenti .... e se fosse meglio un MPPT?

Avatar utente
Cavallino1
Messaggi: 67
Iscritto il: 22 ago 2017, 9:55
Località: Sicilia

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Cavallino1 » 3 set 2017, 22:20

sten
Se il tuo impianto e fatto in questo modo per come hai descritto,ti posso dire che i diodi che hai messo prima del regolatore le poi levare,cosi facendo hai qualche volto in più.
Dopo devi specificare che tipo d batterie stai usando come banco,e in ogni caso per proteggere le batterie ci vuole solamente un bel fusibile per come hai fatto e nessun diodo di protezione.
Dammi conferma se hai fatto cosi come da schema
Allegati
regolatore dual.png
regolatore dual.png (212.36 KiB) Visto 3811 volte
Ciao a tutti

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Ferrobattuto » 3 set 2017, 22:53

Allora, se i pannelli sono collegati in parallelo prima di essere connessi al regolatore i diodi in uscita sul positivo di ciascun pannello CI SERVONO. Punto.
Se le batterie che compongono i due banchi sono nuove e sono della stessa marca e sono state acquistate insieme, almeno per il momento i diodi sui due banchi non ci servono. I diodi di solito si mettono in caso di batterie usate e molto differenti tra loro.
Questo è lo schema di Sten:
Schema.jpg
Schema.jpg (53.66 KiB) Visto 3810 volte
Immagino che "priorità" significa che il regolatore carica prima il banco sul "90%", poi quando è carico quello carica il resto.
Se la priorità maggiore è quella delle luci notturne va bene così.

Tutto dipende dai carichi: i banchi non dovrebbero scaricarsi giornalmente più del 50% pena la prematura dipartita delle batterie, meglio se meno, e il prelievo non dovrebbe superare il 10% della capacità, per cui 12A per il banco a sinistra e 9A per il banco a destra.
Ovviamente ogni giorno dovrebbero ricaricarsi completamente, e questo dipende in massima parte dalla potenza erogata dei pannelli.
300W di pannelli non significa obbligatoriamente che erogano 25A, bisogna vedere cosa c'è scritto sulla targa dietro il pannello. La corrente massima sotto carico.
Molto dipende da quanto si può o quanto si vuole espandere l'impianto in futuro. Se non si hanno grandi pretese o buone possibilità, al momento si potrebbe acquistare un secondo regolatore come l'altro e caricare i due banchi separatamente (lasciando i pannelli in parallelo come ora e alimentandoci entrambi i positivi dei regolatori), se invece si pensa di espandere molto il banco di pannelli bisogna riconsiderare un po' la cosa.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
luppy
Messaggi: 381
Iscritto il: 19 feb 2016, 13:02
Località: Bergamo

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da luppy » 4 set 2017, 10:32

Sten, Ferrobattuto ha ragione, i diodi servono, fai il caso che un pannello sia in ombra e uno al sole... è improbabile che nella "scatoletta" attaccata a ciascun pannello ci sia già un diodo che faccia da protezione, di solito ci sono solo quelli tra le varie stringhe
Poi nello schema vedo che sono da 6 ampere, secondo me sono troppo piccoli visto che nominali sarebbero 8
Io ho pannelli simili e i diodi li ho messi da 20 ampere, comunque quando c'è il sole faccio ancora fatica a toccarli con le dita
Per dove trovarli, visto che sono solo tre magari riesci a recuperarli da qualche vecchio alimentatore, oppure li vendono online sui soliti siti, non costano molto

Avatar utente
sten
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 lug 2017, 20:48

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da sten » 4 set 2017, 21:04

Buonasera ragazzi,
tutto sommato sono contento ke l'impiantino sia abbastanza corretto.
Si la priorità e sulle luci notturne, per il lato servizi si vedra più avanti...
I pannelli monocristallini danno un max di 5,8A cadauno
I due banchi batterie sono piombo-acido usate normali da auto cmq della stessa marca
Sono marchiate nello stesso anno e differenza solo di un paio mesi ma proprio uguali uguali ...mah..io i diodi
li metterei ma non so esattamente come...
Volevo cambiare il PWM (sottodimensionato) magari con un MPPT in modo da sfruttare al massimo i
pannelli Ke ne dite? Ci sono dei MPPT duo-battery a un prezzo decente?
Grazie mille
Luppy mi giri qualche sito per i diodi

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da Ferrobattuto » 4 set 2017, 21:36

Per i diodi puoi anche cercare su Ebay, basta che inserisci la tensione che ti serve e la corrente massima che deve transitarci e te ne trova di tutti i prezzi.
Stessa cosa per l'MPPT. Ovviamente puoi cercare in rete dove ti pare...... Purché ti diano un minimo di garanzia di onestà ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
sten
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 lug 2017, 20:48

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da sten » 7 set 2017, 22:21

Grazie mille ragazzi
sto macinando un po' di scelte...

Avatar utente
sten
Messaggi: 6
Iscritto il: 13 lug 2017, 20:48

Re: Impianto funzionante...ma con molti dubbi...

Messaggio da sten » 12 gen 2021, 16:58

Salve,mi rifaccio vivo dopo non poche peripezie...Non gradevoli....Il mio banco è con batterie diverse tra loro e quindi utilizzando il sistema a diodi già approfondito..Ora come posso evitare la batteria di "presenza" per il regolatore dato ke non ho il sense come per esempio sul PS30 ?

Rispondi

Torna a “Solare fotovoltaico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti