batterie bachelite

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Rispondi
Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

batterie bachelite

Messaggio da Barabba » 13 ott 2020, 22:27

ho trovato in un sito delle batterie "in bachelite",
pian piano devo guardarmi in giro per rinnovare il pacco da 96 volt trojan t-105. che non so se sopravvivrà un altro inverno, soprattutto ora che non facendo più spettacoli di piazza, vado avanti di falegnameria
ma di queste batterie non dicono molto, anche se a guardarle sembrano batterie da trazione... voi ne sapete qualcosa?

https://www.batteriaper.com/it/vendita/ ... 912408-343
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: batterie bachelite

Messaggio da Ferrobattuto » 14 ott 2020, 20:06

Sul sito della Fiamm si trova questo opuscolo che ne parla:
https://www.fiamm.com/fileadmin//user_u ... er_ITA.pdf
Credo che siano batterie da avviamento per mezzi pesanti tipo ruspe, pale meccaniche o grandi trattori.
Se devi acquistare del nuovo forse ti conviene rivolgerti a quelle per uso stazionario.....
Fai la spesa una volta per tutte, poi se le tratti bene ci rimetti mano tra dieci o vent'anni.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: batterie bachelite

Messaggio da Barabba » 16 ott 2020, 15:51

penso che mi riorienterò di nuovo sulle trojan t-105, che hanno fatto a lungo il loro lavoro...
oggi mi sono accorto che un elemento è praticamente morto, e... è un elemento che avevo sostituito un anno e mezzo fa con un LUMINOR, spacciato per equivalente... morale quello con un anno e mezzo è morto, gli altri con 8 anni di vita ancora respirano... ma mi sa che è ora per tutti
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Quale Trojan

Messaggio da Barabba » 17 ott 2020, 21:17

devo cambiare pacco batterie, mi affiderei nuovamente alle trojan, fin ora ho avuto le t-105, ma vedo che in croazia (dove vivo) offrono con lo sconto del 42 per cento, le TROJAN SSIG 12 255Ah, ovvero a 380 euro con 3 anni di garanzia, a me ne servono 8 invece delle 16 t- 105 che costano 200 euro ma di ampere ne hanno in C10 più o meno lo stesso... non capisco le differenze, se ci sono, e se il prezzo originale era molto più alto, perchè??
metto in fondo i link della casa produttrice sperando in qualche consiglio

e specifico che il lavoro che devono fare è mandare avanti un laboratorio di falegnameria e il mulino, ovviamente non insieme.
si parla di carichi pilotati da inverter con accelerazione in 20 secondi, di motori asincroni da 3 fino a 5 cavalli, saltuariamente un 7 cavalli e qualche attrezzo con motore a spazzole come smerigliatrice da 2000watt (15 volte all'anno)


trojan 6 volts
https://www.trojanbattery.com/pdf/datas ... Sheets.pdf
trojan 12 volts
http://www.trojanbattery.com/pdf/datash ... 255_DS.pdf

soldi per un pacco da 250 ampere a 96 volts di AGM non di marca sconosciuta, credo di non averne....
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: batterie bachelite

Messaggio da Ferrobattuto » 17 ott 2020, 22:18

Confrontando i due manuali sembra che le caratteristiche elettriche siano più o meno uguali. In pratica sembrano due batterie da 6V inscatolate in un contenitore doppio a 12V. In questo caso il prezzo sarebbe un po' più basso perché il contenitore è uno e si impiega meno materiale e meno tempo a fabbricarle. Non ho capito bene quanto verresti a risparmiare. Da come scrivi sembra che risparmi 160€ su circa 3000€ di spesa. Non sono pochi ma neanche un granché.
Lo sconto potrebbe essere perché sono una rimanenza e vogliono rinnovare il magazzino. Oppure che ne hanno preso un grande stock e hanno avuto prezzi competitivi. Sono garantite tre anni per cui non dovrebbero essere un imbroglio. Non so che dire.
Piuttosto: 7HP significa una settantina di ampere di carico sul banco, che con 250Ah sono un po' troppi, a meno che non sia un carico brevissimo, al massimo pochi minuti. E anche i 5HP con i loro 50A circa sono troppi, già li stai lavorando in C/5.
Credo di aver capito perché a te le batterie durano sempre poco..... A te servirebbe una capacità almeno tripla di quella.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: batterie bachelite

Messaggio da Barabba » 18 ott 2020, 22:20

guarda che queste le ho da 7 anni e mezzo....e sono appunto 185Ah in C5....
comunque la cosa dell'inverter di frequenza a valle dell'inverter dc-ac, ammortizza parecchio i carichi all'accensione di questi motori, i quali poi, una volta a regime consumano circa un terzo del loro potenziale (provato con shunt e amperometro tra inverter e batterie)
i 7hp sono della sega a nastro che uso solo quando il cielo è limpido e il sole carica
i 5 hp, sono dellla pialla, o della sega circolare o della tenosquadra... quando accendo una di quelle sempre tramite l'inverter di frequenza, i vari volmetri led applicati ad ogni gruppo di 2 trojan (12 volt per intenderci) non scendono che di 3 o 4 decimi di volt..
Credo che non mi serva di più, sopratutto ora che avendo il generatore da 10kva, posso usare una qualsiasi delle macchine e in più ricaricare il pacco (tramite caricabatterie 25A 96volt)
forse potevano durare di più se le avessi tenute un po più sotto controllo, ma come con tutto... pian piano si impara
il pacco nuovo lo voglio tenere alemeno 10 anni....
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: batterie bachelite

Messaggio da Barabba » 24 ott 2020, 9:33

secondo voi se sulla scheda tecnica un accumulatore non riporta il dato del C5 ma solo dal C10 in poi.... pensate che possa comunque lavorare in C5 o si rompe? parlo delle trojan deep cycle
https://www.trojanbattery.com/pdf/datas ... 235_DS.pdf

se così fosse posso solo che ritornare a prendere le t-105
le vorrei ordinare lunedì...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: batterie bachelite

Messaggio da Ferrobattuto » 24 ott 2020, 12:57

Confrontando i due datasheet che hai postato mi sembrano di caratteristiche assai simili.
Le capacità massime sembrano molto simili, e comunque te le da solo sulle 100h. Anche la capacità a 10h è pressoché simile, 211 contro 207Ah delle T105. 5 Ah di differenza hanno ben poco signifitato.
Però visto come le usi tu, io al tuo posto penserei di orientarmi su delle batterie più capaci, con maggior Ah.
Comunque fai un po' tu..... Confronta prezzi e prestazioni, anche in vista di una probabile durata maggiore.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 103
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: batterie bachelite

Messaggio da Barabba » 7 nov 2020, 20:40

Arrivate le nuove trojan T-105
collegate con nuovi cavi e morsetti
ma questa mattina vicino all'armadio fatto su misura per loro, c'era un puzzo di acido molto forte
con le vecchie batterie non era mai stato così forte
d'altra parte il regolatore di carica segnava 7,4 per ogni accumulatore e gorgogliavano, ma lo stesso faceva prima con le vecchie, solo non faceva tutta sta puzza
dite che è una cosa temporanea perchè sono nuove o devo dargli meno tensione?
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8005
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: batterie bachelite

Messaggio da Ferrobattuto » 7 nov 2020, 22:25

Non è che le carichi troppo in fretta? Come tensione di fine carica non dovrebbe essere eccessiva, ma forse la corrente che ci mandi si.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 42 ospiti