Le batterie 18650........

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2104
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da eneo » 18 dic 2018, 12:36

La seconda foto e' da paura.
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
metroman
Messaggi: 85
Iscritto il: 10 nov 2018, 15:37

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da metroman » 18 dic 2018, 22:44

sì, credo siano 30kwh.
io vorrei arrivare e 5000+ celle e 19kwh. sarebbe già un super traguardo.

poi se funziona e trovo altre lifepo4 si ricomincia

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da unimatrixzero » 21 dic 2018, 22:36

piccolo aggiornamento riguardo al caribatterie per i miei pacchi litio,
per adesso non avendo nulla a disposizione da poter visualizzare lo stato della batteria durante lo stato di carica
ho optato sull'inserimento di un amperometro in serie al secondario dell'alimentatore da 12,6 volt che utilizzo per la ricarica,
ho provveduto a scaricare un po il pacco e l'ho messo sotto carica, l'amperometro mi segnava all'inizio 5 ampere ossia corrente massima erogata dall'alimentatore, la quale sta via via calando (adesso siamo a 1 ampere e qualcosa) teoricamente quando il pacco è carico la corrente dovrebbe scendere a zero o pochi mA come avviene per gli altri tipi di batteria giusto ?
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 28 mag 2011, 8:39
Località: Belluno

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da Dolomitico » 21 dic 2018, 23:06

Beh... Si, la ricarica avviene in cc/cv, ovvero prima controllo di corrente e poi di tensione come le piombo, quindi quando la tensione sale e arriva a 4,2v poi si blocca e comincia a calare la corrente fino quasi a zero. Dipende dal pacco la corrente residua. Se c'è il bms non ci sono limiti di tempo, anche se un eccesso dicono sia dannoso.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7383
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da maxlinux2000 » 21 dic 2018, 23:27

ciao a tutti, vorrei recuperare un vecchio trapano da 18V. Sto provando con delle 18650 recuperate, ma il bms chiude quando il trapano fa un po' di sforzo. Ora sto aspettando delle nueve 18650 da 30A di picco... ma il problema è il bms.

Qualcuno conosce qualche marca decente per grossi carichi?

quelo che ho l'ho preso su aliexpress ed è (dicono) da 25A. Non si rompe, ma quando stacca poi non riparte fino a che non gli dai altra corrente con il caricabatteria.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da unimatrixzero » 22 dic 2018, 1:24

maxlinux2000 ha scritto:
21 dic 2018, 23:27
ciao a tutti, vorrei recuperare un vecchio trapano da 18V. Sto provando con delle 18650 recuperate, ma il bms chiude quando il trapano fa un po' di sforzo. Ora sto aspettando delle nueve 18650 da 30A di picco... ma il problema è il bms.

Qualcuno conosce qualche marca decente per grossi carichi?

quelo che ho l'ho preso su aliexpress ed è (dicono) da 25A. Non si rompe, ma quando stacca poi non riparte fino a che non gli dai altra corrente con il caricabatteria.
mah.. io sul pacco descritto poco piu su ho usato questi :
https://www.ebay.it/itm/3pcs-3S-11-1V-2 ... 0005.m1851
e provando con un baracchetto di avvitatore / trapano della valex nn molla quasi neanche se gli blocchi totalmente il mandrino
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da unimatrixzero » 22 dic 2018, 1:26

Dolomitico ha scritto:
21 dic 2018, 23:06
Beh... Si, la ricarica avviene in cc/cv, ovvero prima controllo di corrente e poi di tensione come le piombo, quindi quando la tensione sale e arriva a 4,2v poi si blocca e comincia a calare la corrente fino quasi a zero. Dipende dal pacco la corrente residua. Se c'è il bms non ci sono limiti di tempo, anche se un eccesso dicono sia dannoso.
direi che la faccenda funziona perchè adesso sono a 0,04 A di assorbimento e staccandolo la tensione del pacco misurata a vuoto è a 12.60 V esatte
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 28 mag 2011, 8:39
Località: Belluno

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da Dolomitico » 22 dic 2018, 10:03

Max, ci sono le Sony VTC che possono essere la serie 4 o 5 o 6,cambia la capacità, la serie 6 arriva a 3100mah circa.
Oppure le Lg, ma in questo caso non conosco la matricola di serie, cerchi 18650 high drain e le trovi.
Se intendi perseguire la strada con il bms devi trovarne uno apposito come elevata capacità di scarica.
Adesso non riesco a linkare dei modelli, ma cmq l importante è non montare modelli sottodimensionati.

Unimatrix
Si, deve essere cosi, un residuo forse resta per il bilanciamento, non l ho mai misurato, ma cmq è corretto, mi chiedo se inserendo un interruttore sul positivo o sul negativo del bms se si allungherebbe la vita operativa quando non si usa..

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7383
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da maxlinux2000 » 22 dic 2018, 16:35

unimatrixzero ha scritto:
22 dic 2018, 1:24
mah.. io sul pacco descritto poco piu su ho usato questi :
https://www.ebay.it/itm/3pcs-3S-11-1V-2 ... 0005.m1851
e provando con un baracchetto di avvitatore / trapano della valex nn molla quasi neanche se gli blocchi totalmente il mandrino
io ho bisogno di un 5S perché il mio avvitatore è da 18V... su ebay ho visto questo da 50A:
https://www.ebay.es/itm/50A-BMS-Protect ... :rk:1:pf:0

ha un "Balance Current" di 55mA... sono sufficienti?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7383
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da maxlinux2000 » 22 dic 2018, 16:37

Dolomitico ha scritto:
22 dic 2018, 10:03
Max, ci sono le Sony VTC che possono essere la serie 4 o 5 o 6,cambia la capacità, la serie 6 arriva a 3100mah circa.
Oppure le Lg, ma in questo caso non conosco la matricola di serie, cerchi 18650 high drain e le trovi.
Se intendi perseguire la strada con il bms devi trovarne uno apposito come elevata capacità di scarica.
Adesso non riesco a linkare dei modelli, ma cmq l importante è non montare modelli sottodimensionati.

....
Ciao Dolomitico! :)
...ma le vtc hanno bisogno in ogni caso di un bms, vero? O sono un' altra cosa?
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Dolomitico
Moderatore
Messaggi: 2252
Iscritto il: 28 mag 2011, 8:39
Località: Belluno

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da Dolomitico » 22 dic 2018, 18:26

Ma in linea di massima si,il bms si occupa lui in genere,specie se si cerca una soluzione senza pensieri.
Io dopo che mi sono saltate 2 batterie causa bms l'ho tolto,e ho montato un cavetto 5s come fosse una LiPo:
https://it.aliexpress.com/item/one-piec ... 087e66abb6
Questi cavetti in aggiunta a un caricabatteria tipo Imax o similari ti permette di bilanciarle alla perfezione,avere sotto controllo in ricarica ogni cella,e se ci metti una piccola schedina test,che col pulsante vedi lo stato di carica della batteria,ovviamente non hai più protezioni di scarica o altro,quando arrivi al led rosso si deve smettere e ricaricare la batteria.
Io ho fatto cosi essendo la batteria proprietaria,il bms non era sostituibile con altri e era più facile fare cosi.
Sto pensando di fare la stessa cosa con degli scatolotti per batterie Nimh/Nicd cosi da poter avere un avvitatore sia nimh/nicd che li ion.
Se nella scatola cè posto basta montare il bms.
Le Sony vtc le usano marche famose di avvitatori,sono celle di qualità,fatte apposta per usi intensivi,non costano troppo,e si può avere un pacco rigenerato con celle migliori di quelle originali.
Tutte le li ion si possono usare sia con il bms oppure come si fa con le lipo per i drono in modalità senza elettronica,ovviamente si deve ben sapere cosa si fa,quando fermarsi e ricaricarle con che parametri,se si conoscono i parametri e si sa cosa fare problemi non ce ne sono.
Se invece andate su Aliexpress vi consiglio la marca PkCell,sono quelle con il rapporto costo prezzo prestazioni migliore,e la capacità normalmente è un pelo più alta di quella di targa,Cosa che con i Cinesi di solito succede il contrario.
Cotrollare la corrente di scarica però.

Io userei dei bms come questo,ha sia la presa per caricare ed è apposta per correnti per avvitatori:
https://it.aliexpress.com/item/5-S-18-2 ... 8aa63fc-23

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da unimatrixzero » 22 dic 2018, 23:25

maxlinux2000 ha scritto:
22 dic 2018, 16:35

io ho bisogno di un 5S perché il mio avvitatore è da 18V... su ebay ho visto questo da 50A:
https://www.ebay.es/itm/50A-BMS-Protect ... :rk:1:pf:0

ha un "Balance Current" di 55mA... sono sufficienti?
non ho idea, comunque sembra robusto
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da unimatrixzero » 22 dic 2018, 23:34

Dolomitico ha scritto:
22 dic 2018, 10:03
Max, ci sono le Sony VTC che possono essere la serie 4 o 5 o 6,cambia la capacità, la serie 6 arriva a 3100mah circa.
Oppure le Lg, ma in questo caso non conosco la matricola di serie, cerchi 18650 high drain e le trovi.
Se intendi perseguire la strada con il bms devi trovarne uno apposito come elevata capacità di scarica.
Adesso non riesco a linkare dei modelli, ma cmq l importante è non montare modelli sottodimensionati.

Unimatrix
Si, deve essere cosi, un residuo forse resta per il bilanciamento, non l ho mai misurato, ma cmq è corretto, mi chiedo se inserendo un interruttore sul positivo o sul negativo del bms se si allungherebbe la vita operativa quando non si usa..
le VTC son delle bombe, me ho 4 che uso per la sigaretta elettronica, hanno una corrente di scarica di picco che mi pare sia intorno ai 30A mentre nelle classiche 18650 da pc è mi pare 1/5 .

ieri notte mentre visionavo vari progetti su youtube sono imbattuto casualmente in sta roba qua, ne avete mai sentito parlare ?
https://www.youtube.com/watch?v=kJXRyWQgOY4

queste invece da cosa ho capito saranno le sostitute delle ioni di litio
https://www.youtube.com/watch?v=XsrRDZxEFQE
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 1154
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da jpquattro » 23 dic 2018, 13:17

giusto per curiosità... cercando maggiori informazioni mi sono uscite fuori le offerte di alibaba per le LiFePo4...

https://www.alibaba.com/product-detail/ ... 740cl8AiBq

Le 100Ah stanno a meno di 100$ a cella.... è abbastanza interessante...

Paolo

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 101
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da PierGSi » 23 dic 2018, 17:19

Batterie costruite con celle 18650 o similari mi incuriosiscono, parlando di Li Ion quanto ci si può aspettare che durino ? Sia come tempo che cicli, ipotizzando delle scariche all'80%.

PS. : Parlando di accu al piombo, a titolo confronto, un negozio della zona mi avrebbe proposto delle Pb 12V 200Ah monoblocco sigillate che dovrebbero effettuare 200 cicli con fine scarica a 10.5V, utilizzando circà 1 kWh (grossomodo metà capacità) ~400 cicli. Arrivate a quel punto, capacità residua 80% con perdita del 5% della rimanente ogni 3 mesi.

Ad un prezzo indicativo di 150 euro al pezzo. :rolleyes:
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 1154
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da jpquattro » 23 dic 2018, 17:57

ecco le LiFePo4 sono specificate a >2000 (più di duemila) cicli così tanto per dire...
facendo due conti... ci vogliono 4 celle LiFe per avere 12 V (un po' più 12 V veramente...) facciamo finta di scordarci che i 100 A di capacità sono quasi veri questa volta, mettiamone due in parallelo per fare 200Ah, 12 V ci vogliono 8 celle, circa 700 € che confrontati ai 150 € sembrano tanti...

Se tengo conto dei cicli 700:2000=0,35€ a ciclo col piombo 150:200=0,75 € a ciclo quasi quasi convengono le LiFe... o no?
Se immaginiamo 1 ciclo = 1 giorno (lo so che non è così semplice) le piombo comprate a befana tirano le cuoia prima di natale, con le LiFe di natali ne debbo aspettare almeno 5 o 6.

Paolo

....che, non si fosse capito, non ha niente da fare oggi...

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 101
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da PierGSi » 23 dic 2018, 18:16

jpquattro ha scritto:
23 dic 2018, 17:57

...cut...
Se tengo conto dei cicli 700:2000=0,35€ a ciclo col piombo 150:200=0,75 € a ciclo quasi quasi convengono le LiFe... o no?
Se immaginiamo 1 ciclo = 1 giorno (lo so che non è così semplice) le piombo comprate a befana tirano le cuoia prima di natale, con le LiFe di natali ne debbo aspettare almeno 5 o 6.
Sisi, indubbiamente sembrano convenienti sotto moltissimi aspetti (anche l'efficienza, le Pb tra carica/scarica/equalizzazioni perdono un mucchio di energia).
Ci sono riscontri oggettivi di chi sta utilizzando da anni LiFePo, oppure è ancora troppo presto ?

La mia domanda era principalmente rivolta alle Li Ion 18650, cmq
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 1154
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da jpquattro » 23 dic 2018, 18:43

Appunto, mi sa che la fregatura sia proprio li... Le Li-ion hanno una vita molto più breve oltre ad altri problemi...
Se la memoria mi assiste Le LIFe hanno una tensione un po' più bassa, ma non richiedono circuiti strani (si mettono in serie senza elettronica di gestione....) non sono pericolose e hanno una vita molto più lunga
Insomma mi sa che (non ho fatto i conti) le li-ion nuove siano molto meno convenienti, quelle recuperate siano in sostanza "morti che camminano" che non giustificano tutto il lavoro che richiedono..

Paolo

Avatar utente
metroman
Messaggi: 85
Iscritto il: 10 nov 2018, 15:37

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da metroman » 23 dic 2018, 22:16

lì ion recuperate : c'è gente che va avanti da un paio di anni..
lifepo4 recuperate c'è gente c he va avanti da 5.

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2104
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Le batterie 18650........

Messaggio da eneo » 24 dic 2018, 0:09

jpquattro ha scritto:
23 dic 2018, 17:57

Se tengo conto dei cicli 700:2000=0,35€ a ciclo col piombo 150:200=0,75 € a ciclo quasi quasi convengono le LiFe... o no?

Le NBA o SMA a piastre tubolari costano circa 175 euro da 157ah date per 1200 cicli....per ora vincono a mani basse.
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 32 ospiti