Consigli e info per una piccola fonderia

Moderatore: jpquattro

Rispondi
Avatar utente
evagiulia
Messaggi: 4
Iscritto il: 18 nov 2020, 17:54

Consigli e info per una piccola fonderia

Messaggio da evagiulia » 19 nov 2020, 22:21

Ciao a tutti!!

Sto preparando una bozza di budget per iniziare una piccola fonderia di bronzo che si occupi di realizzare piccole sculture.
Ho lavorato per una fonderia in Inghilterra per quattro anni ma ho ancora molte lacune di conoscenza del mestiere prima di tutto perche ho imparato termini in inglese e non sempre so il corrispettivo in italiano e poi rispetto a tutta la parte tecnica soprattutto riguardo al forno/fornace.

Volevo sapere se qualcuno di voi possa perfavore spiegarmi la differenza tra un forno elettrico e uno a gas (a parte il fatto che uno va a gas e uno a elettricita'!! :oops: ) e che cosa e’ un forno a fusione sottovuoto.

Poi guardando un po in giro per il web non riesco a trovare esattamente il nome del forno dove si ripongono i cilindri per scolare la cera e farli cuocere.. ho trovato il nome di “forno scolacere” ma solo riguardo alla gioielleria. Qualcuno di voi sa come si chiama esattamente?

Terza domanda e’ se e’ possibile costruirsi una fonderia da soli e farla certificare come agibile dalla legislazione italiana.

Quarto conoscete qualche produttore di forni? In realta’ l’idea che ho e’ quella di fare una fornace abbastanza piccola che possa contenere 20 kili di bronzo.

un sacco di domande....

Grazie a tutti in anticipo!!! 

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7984
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Consigli e info per una piccola fonderia

Messaggio da Ferrobattuto » 20 nov 2020, 10:35

Immagino al momento di poterti rispondere bene solo alla terza domanda: avere a che fare con la legislazione italiana in fatto di sicurezza sul lavore è una grossa gatta da pelare. Tra l'altro se vuoi mettere su una attività qualsiasi per cui ti serva un forno certificato devi avere anche l'attività registrata, con tanto di partita iva, tasse e gabelle varie governative.
Se invece vuoi fare qualcosa di hobbistico la certificazione non ti serve, basta che il forno sia efficiente e ben fatto. Per questo su Youtube trovi un sacco di tutorial che spiegano come si fa un forno a gas, e credo anche elettrico, ma devi avere una buona manualità e saper lavorare il ferro, oppure avere chi lo fa per te.
Se ricordo bene il bronzo fonde intorno ai 1000°C, per cui ti serve un forno con un buon refrattario interno.
Il refrattario dovrebbe avere le scanalature per le resistenze e intorno un buon isolamento per la dispersione di calore.
Non credo che acquistare tutto il materiale occorrente per farselo da se costi meno che prenderlo già fatto e certificato.
Un forno elettrico per una ventina di chili di bronzo assorbirebbe un casino di corrente, ma al momento non so dirti quanta.
Immagino che potrebbero essere adatti i forni per ceramica, su come farli c'è ancora Youtube.
Secondo me è più conveniente e più facile da autocostruire un forno a gas.
Per alimentarlo basta una bombola o al limite il metano di casa, anche se in quel caso le bollette lievitano paurosamente.
Immagino che le cere per i modelli siano a basso punto di fusione, sotto ai 150 o 200°C, in questo caso basta il forno a gas di casa, che in genere arriva ai 250°C necessari a cuocere il pane. Altrimenti si può fare anche quello..... Sicuramente meno problemi dell'altro, e comunque nessuno vieta di usare lo stesso a temperatura più bassa.
Immagino che lavorare nell'industria condizioni un po' le idee su come e cosa fare, nel campo hobbistico/casalingo le cose sono molto differenti.
Un forno sottovuoto è un forno in cui viene aspirata l'aria prima della fusione, in genere usato per fusioni particolari di metalli preziosi o rari, ma conviene cercare meglio su Google. Immagino comunque che costino un botto di soldi.
Se non ho capito bene ciò che intendi fare per favore rispiegamelo.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
evagiulia
Messaggi: 4
Iscritto il: 18 nov 2020, 17:54

Re: Consigli e info per una piccola fonderia

Messaggio da evagiulia » 20 nov 2020, 22:42

Ciao Ferrobattuto, grazie mille della tua risposta!! L'ho trovata molto interessante! Al momemto sto scandagliando un po di possibilità e capendo cosa realisticamente posso fare. In realtà l'idea sarebbe quella di fare una fonderia che sia di utilizzo diretto ad artisti/artigiani che abbiano voglia di prodursi i loro pezzi da soli quindi non sarebbe proprio una fonderia commerciale ma forse più una specie comunità... Ma ancora non so esattamente come questo possa essere considerato dalla legislazione italiana. Associazione culturale forse? Sto per ora raccogliendo più informazioni possibili anche rispetto ai costi per stilate un budget e poterlo proporre come idea. Se questo progetto non accadrà penso comunque che cercherò di costruirmi la mia piccola fonderia casalinga per farmi i miei pezzi. Ma giusto una domanda... Una fonderia a scopo hobbistico ha dei requisiti particolari.. Cioè come si definisce una fonderia hobbistica? Dalle dimensioni o solamente dal fatto che non ci fai del profitto? :ph34r:

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7984
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Consigli e info per una piccola fonderia

Messaggio da Ferrobattuto » 21 nov 2020, 17:00

Qualsiasi scopo hobbistico intende uso esclusivamente personale senza lucro.
Certo poi nessuno ti vieta di fare un pezzo o una piccola serie una tantum per un amico, che ti paghi le spese o meno.
Non può rivolgersi a te chi poi usa i pezzi fatti per vendere o per uso in una attività commerciale.
Non puoi emettere fatture ne dare garanzie.
L'idea per una "comunità" potrebbe essere una cooperativa, ma credo che abbia uno statuto e una collocazione legale anche quella.
Comunque per saperne di più e meglio puoi rivolgerti ad un (buon) commercialista.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “attrezzatura home made”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti