fulmini

Moderatore: fede1984

Rispondi
Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

fulmini

Messaggio da maxdef » 1 ago 2019, 17:00

...non ci avevo mai pensato, credevo potesse succedere sempre ad altri, invece sabato notte un fulmine mi ha centrato la terrazza, è stato come un colpo di mortaio :alienff: ...di varie strutture metalliche ha deciso di prendere il pavimento, ha sfondato le mattonelle il massetto le guaine e si è fermato sul cemento armato, ma oltre all'acqua passata al soffitto sotto mi ha bruciato un po' di tutto, dal contatore principale ai relè delle luci, dal videocitofono al condizionatore, salvavita, telefoni, tv, cancelli, ecc ecc...anche hai vicini non è che sia andata meglio :sick: ...da ignorante chiedo, un semplice parafulmini o una gabbia di Faraday avrebbe evitato tutto ciò?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: fulmini

Messaggio da Ferrobattuto » 1 ago 2019, 21:06

Non sono di certo un esperto, ma secondo me no: non ti avrebbe salvato ne un parafulmine ne una gabbia di Faraday.
Da quello che descrivi, dicendo che anche i vicini hanno avuto i tuoi stessi danni, si è trattato di un fulmine vero e proprio caduto sulla vostra casa (e sulle altre case intorno), non di una grossa scarica elettrostatica o di una scarica indotta.
Fortunatamente, credo io, non doveva essere neanche di quelli più grossi, altrimenti i danni sarebbero stati addirittura maggiori e ci sarebbero state vittime.
In realtà il cosiddetto "parafulmine" i fulmini li "attira", ossia scarica a terra le cariche elettrostatiche per una certa area intorno alla sua punta, impedendo che si accumulino intorno e generino un potenziale tale da innescare la scarica. Se viene colpito dal fulmine DEVE avere un collegamento varso massa con un percorso DIRETTO (infatti quelli dei monumenti hanno spesse piattine di rame che scendono dirette a terra) e terminare in una OTTIMA presa di terra.
La gabbia di Faraday invece è uno "scudo", che protegge tutto il fabbricato e impedisce che la scarica penetri all'interno. Se adeguatamente dimensionata ferma anche altre "radiazioni", come le onde radio, gli impulsi elettromagnetici, ecc ecc, ma per fermare un fulmine immagina quanto dovrebbe essere robusta: rete elettrosaldata spessa e fitta praticamente tutt'intorno alla casa.......
Diciamo che potrebbe valere il vecchio detto "Il fulmine non colpisce mai due volte lo stasso posto", soprattutto se negli anni passati non c'è memoria di altri eventi simili. A meno che nel frattempo non siano cambiate alcune cose, come ad esempio aggiunta di strutture metalliche nuove sugli edifici vicini o sulla tua casa, o condotte metalliche (tubi dell'acqua, grossi cavi elettrici, ecc) interrate o installate da poco, nuovi edifici vicini più alti ecc.
Ovviamente quanto scritto sopra resta ciò che ne penso io, che non sono un esperto, senti anche cosa ne pensano gli altri, e non solo del forum.........
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: fulmini

Messaggio da unimatrixzero » 4 ago 2019, 1:20

la penso come ferrobattuto, in certi casi hai ben poco di "umano" da fare, insomma nn puoi mica vivere in una gabbia ecc
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: fulmini

Messaggio da unimatrixzero » 4 ago 2019, 1:37

a me son sincero han sempre fatto paura.. infatti da quando ho gli impianti predisposti per funzionamento modalità UPS al primo tuono se sono a casa e posso farlo stacco contatore enel, magnetortermici differenziali , e tutto cosa c'è a valle del contatore andando poi a batterie, ovviamente so benissimo che se arriva una scarica da mille e una notte ti fa arco e passa , oppure ancora piu sfiga se ti scendono direttamente in casa sei fottuto uguale ma uno perlomeno nel cosa puo ci prova..
Riposa in pace Bob Harte .

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 5 ago 2019, 7:42

...bene almeno non mi sento in colpa per non aver fatto il necessario!...comunque ho imparato due lezioni, una che bisogna staccare tutto il possibile in queste situazioni e sperare che vada bene, due che con l'elettronica diffusa capillarmente nella nostra civiltà, ci siamo sempre più esposti ad una estinzione di massa anche per "banali" motivi :sick:

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: fulmini

Messaggio da Ferrobattuto » 5 ago 2019, 12:48

He he he..... :D ma la leggesti la mia discussione intitolata "Prove generali"?......
Un'eccesso di neve, un blackout prolungato, un fulmine (forse neanche dei maggiori), un nubifragio un po' fuori dal comune, una tromba d'aria o un vento di intensità un po' inusuale, ecc ecc, e siamo bell'e fritti. Tutta la nostra bella tecnologia possiamo menarcela...... sui denti.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 5 ago 2019, 16:47

...non mi ricordo se l'ho letta, ma dopo tanti anni che ci frequentiamo nei forum, conosco bene il tuo pensiero in merito :P

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: fulmini

Messaggio da Ferrobattuto » 5 ago 2019, 20:42

Così, per curiosità, se ti interessa.... :D
viewtopic.php?f=8&t=118#p1280
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 8 ago 2019, 15:05

...e certo che l'ho letta, era il 2012...e adesso stiamo solo peggio! :sick:
...approfitto della discussione per capire come montare questo relè saltato con il fulmine, ho già provato a montarlo ma non ci sono riuscito, poi per evitare di bruciarlo ho fatto due foto :P
rele3.jpg
rele3.jpg (61.77 KiB) Visto 396 volte

i fili sul relè sono 4 tutti blu e comandano due luci on off -on on- off on-off off mi sono spiegato? :wacko:
relè.jpg
relè.jpg (56 KiB) Visto 396 volte

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 10 ago 2019, 22:54

...ho risolto, il relè è buono ma si è "cotto" un filo nel lampadario ;)

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: fulmini

Messaggio da Ferrobattuto » 11 ago 2019, 10:08

Meno male!
Perché almeno io da qui non avrei saputo cosa dirti.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 29 ott 2019, 11:01

...fra le varie cose, mi è saltato anche il cloratore per la cisterna dell'acqua che funzionava perfettamente da 20 anni, ora di spendere altri 150/200€ non mi garba, :shifty: così stavo pensando che in realtà a me non serve un sistema ad iniezione, ma basterebbe un semplice sistema a gravità con un rubinetto/gocciolatore regolabile e una elettrovalvola che apre nel momento in cui il galleggiante chiama l'acqua dal pozzo...con un po' di tentativi, visto che la portata è sempre la stessa, dovrei riuscire a fare la taratura...che componenti potrei usare? :blink:

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: fulmini

Messaggio da maxlinux2000 » 29 ott 2019, 20:31

potrebbe funzionare un sistema venturi? con quello te la cavi con pochissima spesa e non ha bisogno di elettricità
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: fulmini

Messaggio da maxdef » 30 ott 2019, 13:38

maxlinux2000 ha scritto:
29 ott 2019, 20:31
potrebbe funzionare un sistema venturi?
come dovrebbe funzionare?...non ho idea :unsure:

Rispondi

Torna a “Impianti elettrici civili e industriali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti