Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Moderatore: Ferrobattuto

Rispondi
Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 1268
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da jpquattro » 12 gen 2020, 17:58

Salve a tutti.
Ho messo questo post qui, perché non sapevo bene dove metterlo. Se c'è un posto più adatto qualcuno lo sposti, non mi offendo.
Mi sono trovato ad assistere ad una trasmissione sull'inquinamento atmosferico e conseguenti blocchi del traffico...
Mi sono reso conto che tutta la trasmissione era centrata sulla concentrazione di PM10 e sui motori diesel. Nessun accenno alla CO2 e al riscaldamento globale...

Quello che ho visto mi ha chiarito che ci sono due modi di vedere l'inquinamento atmosferico, uno centrato sulla salute, principalmente umana ma non solo, e un altro centrato sul riscaldamento globale e sull'effetto serra. Il primo è certamente molto importante per la salute umana ma il secondo ha a che fare con la messa a rischio della sopravvivenza stessa della specie umana (ma ripeto, non solo umana...).

Quello che so e/o ho capito io:
Gli inquinanti che hanno influsso sulla salute sono, tagliando con l'accetta, le PM10 (polveri sottili) e gli NOx (ossidi di azoto) tutti e due hanno a che fare con i nostri polmoni, ma anche con le piogge acide e con la resistenza ad altre malattie.

Tra gli inquinanti che hanno influsso sull'effetto serra, ancora tagliando con l'accetta, possiamo contare prima di tutto il vapor acqueo (!!!!!) che produce effetto serra e che produce anche un effetto di reazione positiva, insomma il riscaldamento fa evaporare l'acqua di fiumi e oceani, il vapore aumenta il riscaldamento globale, che aumenta l'evaporazione degli oceani, cosi andare senza fine.... Il vapore pare sia responsabile per i due terzi dell'effetto serra, se non di più...
Il secondo è il CO2 prodotto principalmente dalla combustione di carbone, legname e altri combustibili organici, petrolio e gas derivati. Fra i contribuenti alla percentuale di CO2 in atmosfera c'è anche la CO2 disciolta negli oceani (che è molta di più di quanta si possa immaginare...) secondo meccanismi complessi... Al CO2 è attribuito circa il 15% dell'effetto serra.
Il terzo è il mentano, prodotto dalla decomposizione di materiale organico (paludi, discariche, allevamenti, altre attività umane) molto meno presente della CO2 ma trenta volte più nocivo.
Dopo vengono i fluorocarburi (freon e simili) presenti in quantitativi modesti e ormai fuorilegge, ma gas serra estremamente potenti e molto lenti a degradarsi... Seguiti da protossido di azoto e altri inquinanti minori (minori solo per peso percentuale...).

...E veniamo ai blocchi del traffico, usualmente provocati dal superamento dei limiti di legge per le PM10 nei centri urbani. Il superamento del limite provoca come reazione "standard" delle amministrazioni il blocco della circolazione urbana dei veicoli più vecchi (fino a Euro 4 o 5 per i diesel, restrizioni molto meno rigide per i benzina). Peccato che le fonti del PM10 siano solo per il 10% riconducibili alle auto...
Qui da una distribuzione delle sorgenti di inquinamento...
Inquinamento sorgenti.png
Inquinamento sorgenti.png (54.28 KiB) Visto 846 volte
Nessuno interviene sul riscaldamento domestico (mi viene da aggiungere per fortuna...) o sulle attività industriali (ancora una volta per fortuna...) e nessuna valutazione viene fatta sull'influenza di queste fonti di inquinamento sul riscaldamento globale...
Una nota speciale merita il riscaldamento con biomasse, che interessa molti utenti del forum, dal punto di vista delle PM10 è un grosso problema (ne produce molte di più di un equivalente combustione di metano...) ma dal punto di vista del riscaldamento globale non entra nel bilancio della CO2 perché entra nel ciclo breve dei vegetali... come la mettiamo?

Il discorso sarebbe ancora lungo, ma mi sa che convenga fermarsi per il momento, vedere se qualcuno vuole parlarne...

Paolo

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7931
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da Ferrobattuto » 12 gen 2020, 19:57

In quella lista non ci sono i trasporti aerei e quelli navali, MOOOOLTO più inquinanti (per quantità e qualità) dei trasporti stradali......
Una modesta osservazione che mi sento di fare riguarda la CO² disciolta nei mari: la maggior parte viene dai vulcani sottomarini e dalle fratture con fuoriuscita di magma delle dorsali oceaniche, che in pratica sono lunghe migliaia di chilometri e sono responsabili della deriva dei continenti. Quella assorbita dall'aria dalla superficie del mare è una percentuale molto minore, e comunque l'assorbimento è molto lento, tanto da impiegare decenni o addirittura secoli per aumentare pochi punti percentuali. Studi recenti sembrano confermare che in sostanza il 97% della CO² presente in atmosfera venga emessa dai vulcani, e solo il restante 3% provenga dalle altre fonti, compresa quella umana.
Naturalmente posso essere male informato, e purtroppo non posso citare le fonti di ciò che dico perché sono cose lette online delle quali non ho pensato di registrarmi i link.
Personalmente credo (ma ovviamente sono di parte) che ciò che esce dai camini per la combustrine della legna sia di dimensioni piuttosto "grossolane", sia come fuligini che come ceneri, per cui credo che ricada subito intorno o comunque venga dilavato velocemente dalla pioggia.
Resta il fatto che comunque non si può seguitare a inquinare e bruciare impunemente idrocarburi e immondizie varie.

Poi ovviamente ci sono altri tipi di inquinamento, non meno pericolosi e deleteri: la plastica, l'inquinamento chimico da liquami, quello elettromagnetico, quello radioattivo (guarda caso di quasti due ultimi, specie il secondo, non se ne aprla un granché sul media), tutta la porcheria che è stata seppellita un po' in tutto il territorio del nostro Paese (hè si, anche nel civilissimo Nord) dalle "ecomafie", e le decine di "vecchie carrette" piene di rifiuti tossici e radioattivi (vere ecobombe a tempo) affondate nel Mare Nostrum.
Ma questo immagino che sia materia per un'altra discussione.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2105
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da eneo » 15 gen 2020, 12:22

Ammoniaca nell'aria, e' un altro problema che poco se ne parla, che contribuisce alla formazione di particolato fine, riduzione biodiversita', acidita' dei suoli e acque.....insomma siamo messi proprio male visto che abbiamo interagito con i tre cicli piu' importanti presenti nella natura....azoto, ossigeno/carbonio e acqua, presenti da milioni di anni.
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7593
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da Arex » 20 gen 2020, 0:11

Screenshot_20200120-001016.jpg
Screenshot_20200120-001016.jpg (64.06 KiB) Visto 801 volte
Screenshot_20200120-001047.jpg
Screenshot_20200120-001047.jpg (58.22 KiB) Visto 801 volte
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2105
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da eneo » 20 gen 2020, 9:15

Secondo voi dove scaricano i liquami che producono? 4000-5000 persone che mangiano e cacano dalla mattina alla sera....Le navi da crociere devono essere le prime ad essere bandite. Scusate la volgarita'.
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7931
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Inquinamento, blocchi del traffico e informazione...

Messaggio da Ferrobattuto » 20 gen 2020, 14:29

Per quel che riguarda cacca e liquami sicuramente no, ma le centinaia di navi container (sono le più grandi e le più potenti del mondo) che traversano mezzo mondo alla volta sono molte di più di quella da crociera e consumano anche di più di quelle.
Poi il mio vecchio diesel, berlina familiare euro 3, non può più circolare praticamente da nessuna parte......
Non c'è problema: andrò a cavallo. Per fare la spesa o portare i nipotini a scuola anche un calessino andrà benissimo.
Chi stà in città andrà a piedi. Fa bene, è MOLTO ecologico...... Magari poi gli metteranno il "tassametro ecologico per la CO²", perché gli verrà il fiatone, con conseguente maggiore emissione di anidride carbonica. :woot:
Sempre che non abbia anche l'alito cattivo...... :lol:
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Generale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti