Gazebo in terrazzo

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7953
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Gazebo in terrazzo

Messaggio da Ferrobattuto » 17 giu 2020, 13:48

Tanti auguri Paolo! :clap: :happybday: :gathering:
Non ti preoccupare, ci ha pensato il programma del forum a dirci quanti anni hai. :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Alain
Messaggi: 418
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Gazebo in terrazzo

Messaggio da Alain » 17 giu 2020, 22:28

:woot: Buon compleanno!! :happybday:

Avatar utente
jpquattro
Moderatore
Messaggi: 1271
Iscritto il: 26 gen 2015, 20:50

Re: Gazebo in terrazzo

Messaggio da jpquattro » 21 ago 2020, 19:26

Salve a tutti.
A dispetto del mondo sono ancora vivo.
Ho messo in servizio il sistema di irrigazione in configurazione "parziale" perché avevo poco tempo e le idee poco chiare riguardo l'irrigazione.
Sono anche andato in ferie, con relative disavventure... ma ne parliamo magari in un altro filo.
Ho montato il sistema di irrigazione dentro un armadietto in legno in terrazzo, con due circuiti separati, uno per le rose e altri vasi "minori" uno per il terrazzo del gazebo.
Funziona perfettamente. Forse debbo aggiungere un terzo circuito per separare le piante coperte dalle altre e un o quarto giù in giardino.... ci penserò.
Ho fatto un po' di prove per la concimazione, più che altro per cercare di capire... Le rose dopo poco tempo nel vaso avevano cominciato a fare fiori minuscoli e slavati... ho cominciato a dare concime con molta prudenza, ma alla fine mi sono dovuto arrendere: una rosa rampicante alta 2 metri in un vaso di 30x30x80 non trova abbastanza nutrimento, anche con terriccio di ottima qualità... in poco tempo esaurisce le risorse e "patisce la fame" foglie che ingialliscono e si seccano, fiori rachitici...
Ora sto dando il concime 20-20-20 a spruzzo ne sciolgo un cucchiaino in un litro d'acqua e lo spruzzo sulle foglie, siccome l'assorbimento è diretto, il risultato si vede già ad una settimana di distanza... sembra funzionare.
Forse lentamente comincio a capirci qualche cosa. Lo stesso vale per il caprifoglio; queste avevano l'aggravante di un terreno completamente esausto, che non garantiva più neanche la sopravvivenza. Ora con una concimazione regolare sembrano riprendersi bene, nuovi germogli nuovi fiori e molte foglie, tutte sane. Aspetterò l'inverno per dargli una forma un po' più regolare...

Rispondi

Torna a “Giardinaggio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti