Miscelatore WC a muro indurito

Moderatore: eneo

Rispondi
Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 18 mag 2014, 21:39

Salve a tutti ho un problema da sottoporvi e vorrei un consiglio. Ho la maniglia del miscelatore a muro del WC che si è indurita. Nel ruotarla risulta piuttosto dura; presumo sia andata una guarnizione. Il problema è che non riesco a svitare il vitone del passo rapido: anche dopo averlo "annegato" con il WD40 non si muove di un millimetro. Spero di postare correttamente le foto per illustrarvi meglio la situazione. In attesa di vostri consigli ringrazio tutti quelli che mi risponderanno.
Allegati
Foto 4.jpg
Questo è il pezzo incriminato ( freccina rossa) quella indicata con la freccina blu è una guarnizione vero? Ed è lì che si dovrebbe svitare giusto?
Foto 4.jpg (39.18 KiB) Visto 18656 volte
Foto 1.jpg
Come si presenta il tutto.
Foto 1.jpg (38.37 KiB) Visto 18656 volte

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7536
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da Arex » 18 mag 2014, 23:02

Ciao,
più che andata la guarnizione penso che ci sia un po' di calcare di troppo ...
Comunque si, dovrebbe aprirsi proprio dove hai indicato tu (ricordati di chiudere l'acqua dell'impianto prima di forzare l'apertura del rubinetto)
Domanda: perché lo chiami miscelatore?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 19 mag 2014, 23:58

Lo chiamo miscelatore perchè ho visto al Leroy Merlin un pacchetto di ricambio e sulla confezione ho letto questo. Comunque visto che questo pezzo è in bronzo ho paura che, forzando con la chiave aperta da 22 mm, in primis si rovini la sagoma della sede per la chiave e in peggio che si squarti il corpo del vitone. Per caso, se mi aiutassi con una pinza giratubi che prenda la corona ( anche se è piuttosto sottile) che si trova alla fine della filettatura e che appoggia sulla guarnizione, rischio di rompere lo stesso qualcosa? E battere con una martellina di teflon sul pezzo che esce dal muro per smuovere il calcare? Non vorrei dover tirare via piastrelle e casini vari, anche perchè queste piastrelle hanno 60 anni e così non ne trovo più. Sarebbe assurdo ripiastrellare un bagno a causa di un vitone che ha però "solo" 30 anni, incrostato di calcare. E' la prima volta che mi trovo una situazione del genere e non ho il necessario € per rifare tutto il bagno. Datemi un'idea per favore, grazie ancora a chi mi risponderà.

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da mastrovetraio » 20 mag 2014, 8:23

Guardando la foto, c'è la ghiera più esterna, quella dove non hai messo alcuna freccia. Chiudi l'acqua (altrimenti fai un bel lago) sviti quella ghiera ed estrai il pezzo. Poi spruzzi all'interno del viakal finchè sei stufo e lo lasci agire, nel frattempo vai a comperare le eventuali guarnizioni necessarie e/o teflon. Magari dovrai ripetere l'operazione più volte, ma meglio delle piastrelle rotte. Immagino che quello che hai visto catalogato come "miscelatore" sia proprio un miscelatore, mentre il tuo è un rubinetto. Si assomigliano. Il procedimento che ho descritto l'ho attuato sul comando deviatore rubinetto/doccia di una vasca da bagno che aveva almeno 60 anni, ed ha funzionato. Ma io sono testardo e paziente. Auguri.

Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 20 mag 2014, 9:43

Grazie del consiglio Mastrovetraio. Quindi dovrei togliere la vite e la guarnizione del premistoppa e inondare di viacal il tutto, ho capito bene? A prova di tutto allego foto del particolare
Allegati
foto 3.jpg
Intendi questa vite?
foto 3.jpg (36.53 KiB) Visto 18640 volte

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da mastrovetraio » 20 mag 2014, 14:47

Esatto. Annegalo nel viakal, ma sopratutto fai lavorare il rubinetto nel viakal in assenza di acqua. Cerco di spiegarmi meglio, apri la ghiera che ti ho detto, infilaci tutto il V. che puoi ( siringa ? tubo di gomma e imbuto ? vedi tu.) Poi rimetti il pezzo che hai estratto e fallo lavorare nella sua sede, ovviamente senza riaprire l'acqua e senza (se possibile) richiudere la ghiera. Vedrai che risolvi. Ma attenzione, assicurati PRIMA che il rubinetto "generale" dell'impianto chiuda, e chiuda bene. Sennò poi son dolori, altro che piastrelle.

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da mastrovetraio » 20 mag 2014, 14:54

Continuazione. Per favore, dopo che avrai estratto il pezzo, gli faresti una foto ? Dovrebbe essere un cono con un foro radiale. Mi raccomando, niente abrasivi, no a carta vetrata/lime/coltelli altrimenti poi ti ritroverai con un rivolo inarrestabile nel w.c.

Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 20 mag 2014, 19:56

Grazie ancora per i tuoi utili consigli farò come mi hai chiesto appena posso ti posto la foto ciao

Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 24 mag 2014, 17:23

Finalmente oggi sono riuscito a sistemare il problema. Grazie ai tuoi consigli ora è a posto. Ho tolto tutta la stoppa calcificata nella sede ( un'ora abbondante) piano piano con una pinzetta a punta per elettronica per non rovinare il filetto per il dado premistoppa. Una volta pulita la sede ho irrorato con una siringa l'anticalcare e fatto lavorare il vitone del rubinetto. Già senza la stoppa il movimento è tornato regolare. Dopo che si è pulito dai residui di calcare, ho inserito la canapa nuova ben imbevuta con l'apposita cremina verde. La canapa l'ho avvolta sull'alberino nello stesso senso dell'avvitamento per evitare che si attorcigli. Una volta compressa manualmente con un pezzo di tubo da 1/4, ho avvitato il dado premistoppa e regolato la sua stretta per avere il movimento sciolto della manetta e nel contempo evitare la fuoriuscita dell'acqua. Eccoti le foto. Grazie tante ancora per i tuoi preziosi consigli, ciao.
Allegati
foto10.jpg
La sede della stoppa pulita
foto10.jpg (150.02 KiB) Visto 18625 volte
foto 9.jpg
La vecchia stoppa
foto 9.jpg (187.41 KiB) Visto 18625 volte

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da mastrovetraio » 25 mag 2014, 8:31

Sono contento per te, hai risparmiato una catasta di euri. Se chiamavi l'idraulico quello attaccava a spaccare tutto lo spaccabile, con la scusa "tanto è vecchio". Invece con un pò di garbo, chimica e microchirurgia....... :D

Avatar utente
menelao
Messaggi: 8
Iscritto il: 18 mag 2014, 19:52

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da menelao » 25 mag 2014, 11:01

Riuscire a fare le cose da soli, anche se piccole o facili, ti da una certa soddisfazione. Così capisci che certe volte persone del mestiere ci marciano su e se ne fregano di farti spendere soldi invece di sistemare delle cavolate ad esempio come questa.
Ho però dimenticato di dirti che il rubinetto tiene perfettamente e non l'ho più smontato, perchè manovrando a mano l'alberino, quindi appena puntato, con l'acqua aperta non perdeva nulla. Ovviamente una volta aperto e senza stoppa, usciva acqua dalla sua sede.
Grazie ancora per il tuo aiuto, ti saluto e a presto per altre esperienze.

Ciao Menelao p003

Avatar utente
loker
Messaggi: 2
Iscritto il: 6 feb 2019, 23:51

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da loker » 7 feb 2019, 0:00

Salve
ho un problema con un rubinetto del wc simile al modello di menelao di cui si è parlato sopra.
Qualche giorno fa mi sono accorto che il rubinetto in questione non faceva uscire molta acqua. La manopola faceva solo 1/4 di giro. L'ho smontato e regolato in modo che facesse almeno un giro completo. Tutto Funzionava correttamente fino ad oggi, quando la manopola esterna si è staccata portando con se il perno filettato che serve a muovere/chiudere la valvola interna (penso). Fortunatamente non è andata acqua a terra.
Per fissare la manopola giro in verso antiorario e si apre l'acqua. Se invece voglio chiudere l'acqua devo girare in senso orario. Ma appena metto un po' di forza la manopola tende a svitarsi nuovamente.
Come posso risolvere definitivamente il problema ? (non conosco esattamente come è fatto internamente il meccanismo)

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da mastrovetraio » 9 feb 2019, 13:19

Come sarebbe a dire "regolato" ??? Nessun rubinetto è "regolabile" se non gira è sporco/incrostato. Deve essere disincrostato.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da Ferrobattuto » 9 feb 2019, 14:41

Secondo me conviene sostituirlo....... probabilmente oltre che incrostato o sporco potrebbe essere consumato. Dopo molto uso si consumano le impanature in ottone che muovono la valvola. Secondo come sono fatti non aprono o non chiudono più completamente.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Kuper74
Messaggi: 1
Iscritto il: 20 ott 2019, 9:27

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da Kuper74 » 20 ott 2019, 9:30

menelao ha scritto:
24 mag 2014, 17:23
Finalmente oggi sono riuscito a sistemare il problema. Grazie ai tuoi consigli ora è a posto. Ho tolto tutta la stoppa calcificata nella sede ( un'ora abbondante) piano piano con una pinzetta a punta per elettronica per non rovinare il filetto per il dado premistoppa. Una volta pulita la sede ho irrorato con una siringa l'anticalcare e fatto lavorare il vitone del rubinetto. Già senza la stoppa il movimento è tornato regolare. Dopo che si è pulito dai residui di calcare, ho inserito la canapa nuova ben imbevuta con l'apposita cremina verde. La canapa l'ho avvolta sull'alberino nello stesso senso dell'avvitamento per evitare che si attorcigli. Una volta compressa manualmente con un pezzo di tubo da 1/4, ho avvitato il dado premistoppa e regolato la sua stretta per avere il movimento sciolto della manetta e nel contempo evitare la fuoriuscita dell'acqua. Eccoti le foto. Grazie tante ancora per i tuoi preziosi consigli, ciao.
Buongiorno io ho lo stesso problema tuo, volevo sapere dopo che hai tolto la stoppa vecchia, lhai rimessa e poi hai detto una cremina verde che cosa è?

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Miscelatore WC a muro indurito

Messaggio da Alain » 20 ott 2019, 9:42

Canapa e pasta verde, sono le basi per sigillare raccordi idraulici con il metodo tradizionale.
Googola un pò che la trovi e, se ti impegni (ma neanche troppo :lol: ), trovi anche video su come si usa :rolleyes:

Rispondi

Torna a “Idraulica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti