Riflessioni Accumulo Stagionale

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Avatar utente
luppy
Messaggi: 381
Iscritto il: 19 feb 2016, 13:02
Località: Bergamo

Re: Riflessioni Accumulo Stagionale

Messaggio da luppy » 27 set 2017, 15:39

Ferrobattuto ha scritto:
27 set 2017, 13:20
O è una "pila" in alluminio per i fagioli? :D
hahahaha
Scusa non avevo visto la risposta !
Ho messo uno "spunto" nella discussione della liscivia, se poi ne nascerà una prova vera poi allora scriverò/remo in "batterie" ;)
grazie Ferro

@edit
Scusate se edito questo ma non volevo scrivere un altro post, che poi finisce la carta :P

Dicevamo il 63% del 56%, ma il 56 è perchè ho spento.
Se fosse il 63% della capacità nominale di 15 ampere non sarebbe niente male, no ?
Ho scritto da qualche parte che ho problemi con le correnti e voltaggi troppo bassi, infatti leggere 0.02 A su uno strumento che va a "step" di 0,01 non ha senso, perchè l'errore nella lettura può essere anche della metà o del doppio, anche se è ben tarato
Se invece di 0,02 avessi avuto 0.20 allora mi sarei fidato a continuare. Quindi 60 pilette o pile D.
Poi c'è il problema dei cicli, fare un giro solo puoi anche con carta e penna, ma a me piacerebbe farne da 3 a 5 (meglio 5) per vedere la tendenza che ha la capacità residua, e se poi tutto bene provare anche a farne di più
Ci vorrebbe una cosa tipo imax, un carichino che faccia perlomeno i conti e tenga regolata l'alimentazione
Una soluzione non l'ho ancora trovata, a parte forse con arduino, ma con quest'ultimo mi si forma un secondo problema invece di risolvere il primo, ne ho uno ma l'ho solo collaudato, partirei da zero anche li
Come si può fare ?

Ultimissima cosa: sto cercando di capire se oltre ad una corrente massima c'è anche una corrente minima da rispettare, anche su questo non ho ancora le idee chiare

Avatar utente
Hal9000
Messaggi: 904
Iscritto il: 14 lug 2011, 12:52

Re: Riflessioni Accumulo Stagionale

Messaggio da Hal9000 » 28 set 2017, 14:22

Esattamente, i tester normali non sono sufficenti per misurare queste correnti vanno bene solo per la tensione, infatti per le celle di prova uso un tester della ice per misurare le correnti, molto preciso e molto sensibile ci sono svariate scale da 5A, 500mA, 50mA 5mA hai voglia misuri tutto di quelle cellettine in prova!

Immagine

Stavo preparando un circuito con microcontrollore che leggeva tensioni e correnti ed un programma pc che faceva i cicli loggando i dati per le alcaline, pensavo di farne lavorare alcune tutte assieme ma con parametri di tensione diversi e poi confrontare i dati, ma aimè il tempo è poco.... ho iniziato il circuito con un pic con adc a 12 bit e i vari relè ma è rimasto li mezzo realizzato in un angolo....

Avatar utente
luppy
Messaggi: 381
Iscritto il: 19 feb 2016, 13:02
Località: Bergamo

Re: Riflessioni Accumulo Stagionale

Messaggio da luppy » 28 set 2017, 17:11

Sono un po di corsa, ma ti anticipo in breve, ieri in "notturna" ho trovato una possibile soluzione, Adafruit INA 219 + Arduino, si trova anche il codice, poi si modifica

direi che è facile, errore 1%, ne ho ordinati due dall'asia per risparmiare, prima o poi arriveranno, tanto ci sono altre cose da preparare nel frattempo. Ho già l'altro sensore ACS 712 ma ho visto errore anche 15% con basse correnti (< 1 Ah) poi devi fare la media di una ventina di letture che proprio non mi piace, per costruire il baracchino e almeno testare il codice magari uso quello, poi quando arriva l'altro lo cambio

poi anche io sono per l'idea è di fare una serie di alcaline uguali, per alzare un pochino anche i volt, a 4,5 o 6 boh

ne parliamo, a presto, ciao ;)

Avatar utente
Alain
Messaggi: 436
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Riflessioni Accumulo Stagionale

Messaggio da Alain » 3 gen 2021, 19:08

Ciao Hal,
sarei molto curioso di sapere se questo esperimento di accumulo stagionale con le vecchie batterie da avviamento dismesse è stato portato a termine e con quali esiti.

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti