silenziare gruppo elettrogeno

Moderatore: jpquattro

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2053
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da eneo » 19 ago 2013, 20:56

mi dispiace ma non ho trovato il disegno del silenziatore...domani vedo se trovo qualche cosa....
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 743
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da maxdef » 19 ago 2013, 21:17

...4 silent block "cicciotti" li recupero dal vecchio palo eolico ormai in disarmo...

Immagine

e come base un po' di cemento armato dovrebbe andare più che bene : Wink :

Avatar utente
the.joker
Messaggi: 18
Iscritto il: 30 gen 2019, 20:37

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da the.joker » 30 gen 2019, 22:57

CIao a tutti, riesumo questo post chiedendo consigli per fare un lavoro analogo.
Avrei un piccolo gruppo elettrogeno 2t 700w col quale vorrei far funzionare un condizionatore, e il tutto andrebbe montato sul camper.
Lo so, lo so. Vuoi far le vancaze all'aria aperta e poi ti vuoi chiudere in una cella frigo perchè hai paura di una giornata afosa... ebbene si, se fosse possibile raffrescare almeno nelle ore più calde non mi dispiacerebbe.
Il problema principale è il rumore (oltre a trovare un climatizzatore che non assorba più di quanto produce il gruppo), quindi dopo aver letto questo ed altri post, aver cercato un pò di materiale, mi chiedevo se si riesce realmente a renderlo sufficientemente silenzioso da non disturbare eventuali vicini, e soprattutto me!
Io avrei a disposizione un tubo in acciaio spessore 3mm, diametro 350mm nel quale il gruppo ci starebbe con un pò di fonoassorbente attorno. Pensavo di chiudere i due lati creando due camere coniche per l'accesso e l'uscita dell'aria, una prolunga alla marmitta con un secondo silenziatore all'esterno della scatola, stessa cosa per l'aspirazione. Però prima di procedere vorrei essere abbastanza sicuro del risultato, perchè ridurre di soli 10db non lo renderebbe utilizzabile. Cosa ne dite?

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da maxlinux2000 » 4 feb 2019, 20:34

Il tuo generatore è uno di questi?

Immagine

Se è questo in realtà lo puoi considerare da 400W.

Dubito moltissimo si riesca ad insonorizzare, hanno bisogno di parecchia aria per il raffreddamento.


Nel caso smettesse di dare corrente c'è l'interruttore magnetotermico che limita la corrente. Se ancora non da corrente allora è bruciato il condesatore da 12uF 400V (puoi metterne uno da 16uF e ti porta la frequenza a 53 hrz invece che a 60)

Se hai un camper potresti invece coprire completamente il tetto con pannelli solari, separati qualche cm dal tetto, in questo modo fanno ombra alla carrozzeria circolando l'aria e puoi avere parecchi watt utili e gratuiti da usare con un condizionatore 220V da 1200W circa.... e in completo silenzio durante le ore più calde
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
the.joker
Messaggi: 18
Iscritto il: 30 gen 2019, 20:37

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da the.joker » 4 feb 2019, 21:24

Ciao Maxlinux2000, si il generatore è tipo quello. L'ho collegato ad un tester che misura anche la potenza ma ho finito la miscela e non ho fatto in tempo a testarlo. Davvero eroga solo 400w? Qualche tempo fà l'ho usato con un aspirapolvere targato 1200w e funzionava (chissà a che tensione però!)
Si avevo valutato di tappezzare il tetto di pannelli, ma al massimo arrivo a 800Wp, che considerando le perdite del regolatore di carica, delle batterie e dell'inverter ci raffresco ben poco.
Avevo anche pensato di collegare un motore elettrico direttamente al clima del motore, scollegato ovviamente dalla cinghia, e alimentato direttamente dai pannelli, ma dubito di avere lo spunto sufficiente, e troppe incognite.

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da maxlinux2000 » 4 feb 2019, 21:54

1200W? il mio si spegne quando gli collego un trapano da 650W.... troppo carico

riguardo ai 800Wp, non sono pochi. Tieni conto che hai anche il motore dee camper e quindi in coso di emergenza puoi accenderlo.
Potresti cercare un condizionatore d'aria a 12V, cosí eviti le perdite. E poi potresti migliorare l'isolamento termico.... cmq è complicato e costoso. Non vorrei che fosse più economico accendere il motore e l'aria condizionata del camper.... Consumi gasolio, è vero, ma risparmi in pannelli che useresti molto poco durante l'anno.
Tra l'altro insonorizzare un motore di un furgone non è difficile. C'è tutta una industria dietro.

In effetti montare pannelli sul tetto del camper e poi tenerlo in garage quasi tutto l'anno, non è un bell'affare.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Ferrobattuto » 4 feb 2019, 22:22

Ma è a 50Hz o a 60Hz?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da maxlinux2000 » 5 feb 2019, 23:14

dipende.... è un cartorcio di apparato con un motore abbastanza buono che consuma relativamente poco per essere un 2 tempi.
Non ha un controllo automatico della tensione e quindi varia da 100V a 300V e la frequenza pure varia parecchio a seconda del carico.
Io lo uso in casi di emergenza quando non ho vento o sole per ricaricare le batterie di casa e il generatore principale è fermo per qualche motivo. Ho regolato la velocità del motore in modo da avere 230V a 53Hz Il che è accettabile.

È un cartorcio, ma lo preso in offerta a 79€ al Brico e per quello che mi è costato va benissimo.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
the.joker
Messaggi: 18
Iscritto il: 30 gen 2019, 20:37

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da the.joker » 7 feb 2019, 20:43

Con la miscela buona ho rifatto la prova dell'aspirapolvere. In effetti... non và.
L'aspirapolvere gira ma non aspira un cavolo, probabilmente la tensione cala così tanto da non farlo funzionare a piena potenza.
Da quello che ho capito hai ragione tu, non arriva lontanamente a 650w, quindi come non detto. Nessun gruppo elettrogeno da silenziare, però ho comunque un camper da raffrescare!
Qualcuno ha un'idea di dove trovare un condizionatore a 12v a prezzo umano? Un "pinguino" da 7000btu si trova a meno di 200€, mentre di climatizzatore a 12v non ho trovato niente a meno di 1500€
Che potenza necessita la pompa del clima della cabina se volessi sfruttare l'impianto già presente?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Ferrobattuto » 7 feb 2019, 22:30

Se non c'è più nessun gruppo da silenziare l'argomento è chiuso.
Il resto è materia per un'altra discussione.

Le pompe dei climatizzatori trazionati dai motori delle auto in genere assorbono qualche cavallo di potenza, tant'è che azionandoli in salita il calo di giri è sensibile. Ogni cavallo assorbito corrisponde a 736W elettrici.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Barabba » 7 nov 2019, 23:23

un gruppo da silenziare ci sarà presto...
ho comprato ad ottimissimo prezzo un alternatore linz 10kva a 1500 giri, con scheda avr
a casa ho un lombardini bicilindrico da 32cv che lavora a 3000 giri
pensavo (io penso, magari dico boiate e voi poi mi evitate di metterle in pratica)
32cv mi tengono tranquillamente 8kw anche a metà giri, poi a me in effetti di kw me ne servono 3-4 e non più di 30 ore all'anno
collego o con puleggia o con parastrappi alternatore e motore, il quale sta già su di una solida costruzione di ferro essendo stato di una motosaldatrice, il tutto poggia a terra... ma proprio terra, non cemento
costruisco intorno una scatola 1 metro per 2 alta un metro, composta da sandwich di materiale fonoassorbente (di quello linkato prima), 2,5 cm di legno, 10 di lana di roccia, 2,5 di legno, carta catramata da fuori incollata con il cannello.
per la ventilazione del motore due fori, quello in entrata munito di ventola di radiatore (rimasuglio della mia vecchia R4) quella in uscita, con la trappola sonora ben spiegata in un post precedente... se non bastasse, ricopro tutto con 20-30 cm di terra... lasciando ovviamente le portelle per la manutenzione
il tubo di scarico viene avvolto in lana di roccia e poi fatto entrare in un bidone d'acqua da 100 lt che viene interrato...in modo da non sentire nemmeno lo puzza... quella del bidone me l'ha spiegata un vecchio minatore che manovrava i carrelli della miniera con motore diesel e per paura del grisù affogavano lo scarico
dico bojate?
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Ferrobattuto » 8 nov 2019, 9:47

Bojate non saprei..... Molte idee anche un po' ridondanti, forse.
Intanto puoi procedere dall'inizio, con la cassa di legno ecc ecc. Però ti consiglierei di farci sotto una base di cemento, altrimenti col tempo e le vibrazioni te lo ritrovi affondato nella terra, come il nocciolo del reattore della centrale di Chernobyl. :woot:
Magari sotto al telaio sopra il cemento ci metti dei supporti elastici robusti, tipo quelli dei motori degli autocarri.
Puoi cominciare facendoci la cassa insonorizzata e aggiungendo altri accorgimenti se l'insonorizzazione non basta. Invece della terra puoi metterci intorno dei sacchetti di sabbia. Occhio alla ventilazione, però......
3000 giri sono il regime di potenza massima, se fai il collegamento con le pulegge e le cinghie per la potenza che ti serve puoi scegliere un buon compromesso tra giri e potenza erogata.
A suo tempo col mio alternatore sulle foto ho visto che di pulegge ne avevi accroccate parecchie, forse tra quelle che hai ci sono già quelle che ti servono.
32 CV sono circa 24KW, a te ne servono 10 per cui hai potenza in eccesso, però far funzionare un motore molto al di sotto del suo regime normale significa mandarlo sotto sforzo e forse consumare di più. Per stare molto tranquillo ed avere il massimo delle prestazioni, dovresti cercare in rete le caratteristiche tecniche del tuo motore e vedere qual'è il regime di "coppia massima", e non quello di potenza massima. Al regime di coppia il motore sforza pochissimo rende di più, scalda il minimo indispensabile e consuma meno. Poi ti fai il rapporto con le pulegge.
Non so se mi sono spiegato.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Barabba » 8 nov 2019, 20:51

spiegato benissimo... il lombardini 914, secondo alcuni file pdf che ho trovato in rete, da la coppia massima a 1800 giri... l'alternatore che ho preso dovrebbe girare a 1500... immagino che con un carico di 3 o 4 kw, da 1800 il motore scenda a 1500... devo fare delle prove con un contagiri laser che ho preso su amazon..la coppia comunque penso di sentirla ad orecchio.. una volta fermato il minimo e l'accelerazione massima, più un voltimetro dovrei gestirlo al meglio... in più con l'avr anche se il motore andasse un po su di giri non dovrebbe succedere niente al caricabatterie che viene alimentato dal tutto...
per quanto riguarda il cemento... non ne ho usato nemmeno per fare casa mia...non credo di usarlo per un generatore.. cmq, non affonda di sicuro, qui siamo sul carso e dopo 20 cm di terra trovi già la roccia madre (o una "jama" di 200 metri)
Allegati
03 - E1X13S C-4.pdf
(1.19 MiB) Scaricato 2 volte
1-6a65862dd4.jpg
1-6a65862dd4.jpg (85.04 KiB) Visto 51 volte
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Ferrobattuto » 8 nov 2019, 21:16

1800 giri invece di 1500 significano 60Hz invece che 50. Come se avessi un generatore americano.
I normali motori asincroni con 60Hz girano un po' più veloci ma hanno un po' meno forza. Però se fai l'accoppiamento tramite cinghie e pulegge è facile correggere la differenza, basta una puleggia di diametro un quinto maggiore sul generatore e hai risolto.
Non conviene far girare il motore sotto coppia per i motivi che ti ho detto sopra, tra le altre cose si usura prima e non gira correttamente. È come se tentassi di andare in salita con l'auto in quarta marcia.
Se non vuoi usare il cemento metti almeno un paio di travi o qualche tavola di quercia o di castagno.
Poi vabhè, fai come ti pare.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7533
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Arex » 8 nov 2019, 21:42

Ferrobattuto ha scritto:
8 nov 2019, 21:16

Non conviene far girare il motore sotto coppia per i motivi che ti ho detto sopra, tra le altre cose si usura prima e non gira correttamente. È come se tentassi di andare in salita con l'auto in quarta marcia.
Vi lascio la mia opinione personale.
Quel Lombardini non necessita di girare al regime in cui eroga la coppia massima. L'importante è mai al minimo, se non per farlo scaldare un minuto o raffreddare dopo lungo sforzo, sempre e solo qualche minuto.
A 1500 giri l'unica cosa che fa difetto è la pompa d'iniezione (ci andrebbe una sgasata a pieno regime di tanto in tanto).
Dimenticavo: meno acceleratore =minor consumo a parità di carico. Per l'appunto, viaggiando con l'auto, conviene sempre tenere la marcia più alta possibile e non quella che fa tenere il regime di di coppia massimo. Quest'ultimo viene buono per sorpassare e o scattare al semaforo o quando si deve affrontare una salita molto ripida.
Sulla tabella non si legge un .zzo, fare due conti di quanti kw avete bisogno vengano erogati dal motore. Guardate a tabella a quanti giri offre i kw e tenetevi 100/200 giri abbondanti... Di li calcolate i giri del alternatore giocando poi con le pulegge...
E...buon lavoro. 😉
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 18
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: silenziare gruppo elettrogeno

Messaggio da Barabba » 9 nov 2019, 20:54

leggendo la tabella, 10 kw me li da già a 1400 giri... io mi terrei comunque un po più alto e giocherei con le pulegge (sarebbe perfetto avere un cambio a 4 o 5 marce..)
pulegge ne ho o comunque ho un tornio per modificarle... appena mi metto all'opera magari chiedo alle bambine di far foto e posto
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Rispondi

Torna a “Motori e Carburanti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti