Rimodernare vecchio generatore.

Rispondi
Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 5 ago 2019, 19:41

Un saluto a tutti.
Dopo alcuni anni di oblio ho riesumato un vecchio generatore a benzina.
Fortunatamente era a secco di benzina, quindi ben conservato. Ho cambiato l'olio e sostituito la candela; messa benzina fresca.
Tiro la cordicella... parte subito!!!
Queste le caratteristiche:
MOTORE
Mitsubishi GM180 181 cc.
Velocità di rotazione 3000 giri/1'
Potenza 6 CV a 4000 giri/1'
Serbatoio da 4 litri benzina normale

GENERATORE DI CORRENTE
Tipo sincrono
Potenza 3000 VA - 220 V - 50 Hz
180 W - 12 V - 15 A

Avrei pensato di sfruttarlo, ma da quello che ho letto sul forum, per come è congegnato il generatore, sicuramente non è onda pura :D .
Allego comunque foto e schema elettrico.

Domanda per gli utenti mooolto più esperti: come fare per rendere l'uscita il più possibile onda pura?
Da quello che ho letto l'unica strada sembra quella di convertire a 12 Vcc e riportare a 220 Vca con un inverter.
Per l'inverter non avrei problemi perchè ho preso un NDS SMART-IN SP-1000 (1000 W 12 V onda sinusoidale pura).
Ovviamente non posso collegarlo all'uscita a 12 V (15 A - 180 W)... quindi dovrei fare un "alimentatore" con trasformatore 220 -> 12
con una corrente di, a spanne, 100 A o più. Per il trasformatore non avrei problemi, ma il resto del circuito di potenza...
L'uso sarebbe quello di alimentare un frigo da 95 W (di targa) un piccolo televisore, 3/4 lampadine (led) e, se si riesce ...
un boiler sottolavello da 1 KW (ma potrei collegarlo direttamente al generatore, tanto la resistenza non fa la difficile :D .
Aspetto un consiglio dai più esperti... senza fare nomi ;)
Poi, in futuro, avrei intenzione di collegare anche una batteria tampone per alimentare, di notte, una o due luci e il frigorifero,
per dormire senza il rumore del generatore...
Grazie.
Allegati
schema_elettrico.jpg
schema_elettrico.jpg (59.24 KiB) Visto 654 volte
pannello.jpg
pannello.jpg (66.72 KiB) Visto 654 volte
motore.jpg
motore.jpg (91.21 KiB) Visto 654 volte
generatore.jpg
generatore.jpg (77.34 KiB) Visto 654 volte

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Ferrobattuto » 5 ago 2019, 21:28

Scusa, ma a che ti serve "l'onda pura"? Con un generatore come quello ci funziona bene TUTTO. Perché vuoi complicarti la vita?
Per la notte basta che usi l'uscita a 12V per ricaricare una batteria della capacità che ti serve e collegarci l'inverter.
Il tuo è un generatore "a risonanza", devi solo curare che i giri siano effettivamente 3000 al minuto, anche sotto carico. Se lo sovraccarichi cala di tensione, ma tolto il sovraccarico torna tutto normale. Probabilmente digerisce male carichi con forte sfasamento, tipo vecchie saldatrici a trasformatore, lampade al neon con "reattore" o grossi motori monofasi con condensatore. Per il resto non dovrebbe dare alcun problema con nessun utilizzatore o elettrodomestico.
Comuque quei 3000 VoltAmper saranno al massimo 1800-2000 W effettivi.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 5 ago 2019, 23:24

Wow che super rapida risposta.
Intanto mille grazie e... buona dritta per la notte. Solo che per quest'anno la batteria... non l'ho presa.
Quindi, se ho capito bene, questo vecchio "ravaldone" di generatore non mi "brucia" frigorifero, computer portatile, televisore 14" decoder parabola recenti? Non ho un oscilloscopio per controllare la forma d'onda in uscita e avevo/ho paura che non fosse una sinusoide.
Oltre a quello sopra alimenterò anche alcune lampade... a dire il vero c'è anche una plafoniera piccola al neon (se si brucia la sostituisco con una a led che ho già) e mi son dimenticato la cappa di aspirazione della cucina, con un paio di anni di vita (allego lo schema elettrico che dovrebbe essere giusto) poi c'è una lampadina alogena (quelle che hanno sostituito le filamento, che non dovrebbe aver nessun problema). Saldatrici non ne ho... trapano, smerigliatrice piccola si.

Si tratta di alimentare una piccola "casa" in appennino, cucina, bagno, camera da letto, una seconda camera, nel bagno c'è lo scaldacqua a legna che ho "ammodernato" con un bruciatore (per fare la passata di pomodoro :) ) e una bombola di gas, con il vantaggio che se fuori è brutto tempo, il tubo di scarico scalda per bene l'ambiente, e non devi ricaricare la legna; il tutto rigorosamente arieggiato (prodotti della combustione...). L'acqua calda c'era solo per la vasca, ma avendo lo scaldacqua dalla parte del lavandino e bidet ho fatto una linea esterna in canalina e così c'è acqua calda anche per il c..o :D .
Ci siamo staccati dall'E..L per via che figura come 2a casa... prima c'era un contatore da 1,5KW e non è mai saltato; saltavamo noi ogni due mesi per la bolletta... oneri di sistema e balle varie..

L'unica cosa è che il generatore ha un serbatoio piccolo (4 litri) e pesa da bestia...
Per il serbatoio vedrò se posso ampliarlo/sostituirlo. Se hai altre dritte ...
Poi, con calma, ti racconto altro, sono un "vecchio" smanettone, appassionato di elettronica e computer, per l'energia sono abbastanza "nubbio"...
Tanti cari saluti.

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 5 ago 2019, 23:29

Dimenticavo che andiamo in quella casa solo nei mesi "caldi" in ferie, due o tre settimane all'anno. Per il resto è chiusa.
Anche perchè non c'è riscaldamento, manco uno straccio di stufa a legna. Poi in futuro, quando (chissà quando) sarò in pensione, si potrebbe anche metter su una piccola stufa a legna, ma non è pensabile passarci l'inverno, anche se una volta qui ci abitavano tutto l'anno.

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 5 ago 2019, 23:31

Mi son dimenticato lo schema della cappa....
Allegati
cappa.jpg
cappa.jpg (60.48 KiB) Visto 645 volte

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Ferrobattuto » 6 ago 2019, 14:28

Se il "55" nel tuo nick è la tua data di nascita, hai giusti 5 anni meno di me......
In effetti potremmo considerarci almeno "smanettoni anziani". :D
Sempre se ho ragione sul 55, tieni duro che alla pensione non dovrebbe mancare molto.

L'onda sinusoidale pura serve solo per impieghi MOLTO particolari, per uso normale casalingo anche un'onda discretamente arrotondata o leggermente deformara va ugualmente benissimo. Ci funzionano anche gli utilizzatori serviti da vecchi trasformatori in ferro laminato a 50Hz.
Gli utilizzatori moderni, come PC (anche portatili), televisori piatti e non, alimentatori per ricaricare i cellulari, decoder, ecc ecc, hanno ormai tutti gli alimentatori switching, che della forma d'onda se ne fregano altamente, purché la tensione rientri nelle specifiche di targa. Stessa cosa per le lampade "a basso consumo" e per quelle a led di buona marca.
Non so quanto ne mastichi, ma tutti gli alimentatori interni di questi in genere hanno un raddrizzatore in entrata, che converte la corrente in ingresso in corrente continua, e con un sistema integrato a frequenza elevata la riconvertono nelle tensioni interne all'apparecchio.
I motori a spazzole (smerigliatrice, trapano a mano, demolitore ecc) non risentono della forma d'onda, come anche le moderne saldatrici inverter. Quanto al motore del frigo, purché non sia proprio un'onda "quadrata" va bene ugualmente, e i piccoli motori ad induzione come quelli dei ventilatori o di qualche ventola ci vanno bene comunque.
Il problema si pone solo con grossi motori monofasi con condensatore, per "grossi" intendo di potenza vicina alla potenza massima del generatore, che possono sovraccaricarlo e farlo "sedere" in fase di partenza. Ma li il problema non è per l'utilizzatore, quanto per il generatore......

Se è una vecchia casa in pietra, di quelle di una volta, magari neanche troppo grande, tranquillo che con una BELLA stufa a legna ci puoi abitare anche in inverno. Col solo camino no, ti morirensti di freddo, e se poi hai la stufa adeguata e c'è un camino, conviene tenerlo spento e magari anche chiuderlo con un compensato (conviene lasciarlo per farci gli arrosti in estate ;) ), altrimenti si tira via tutta l'aria calda.
Io in una casa come questa ci vivo..... Con la sola stufa. E non è neanche proprio piccola. Naturalmente non stò in alta montagna, non so la tua.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 6 ago 2019, 19:24

Beccato in pieno... per il 55 :D
Se la foto nell'avatar è la tua casa, è veramente carina.
La piccola casetta è della mia signora, esattamente in sasso, con muri da mezzo metro... poi riammodernata,
con solai in tavelloni e travetti in cemento, ma in una parte (è divisa in due proprietà, solo sulla carta; di fatto,
all'interno, per dividire gli ambienti, ci sono delle comuni vecchie porte di legno) c'è ancora il solaio con i travetti e le tavole
in legno, con delle fessure che si vede sotto :blink:. Altezza circa 900 m. Ci andiamo solo un po' nel mese di agosto,
almeno finchè lavoro, poi si vedrà.

Di elettronica ne mastico dall'età di 12 anni... poi passato ai computer, ma leggendo su questo forum mi devo esser
fatto un'idea sbagliata sull'onda pura, onda modificata, onda quadra...
Comunque la prossima settimana vado su "in ferie" e provo a far "saltare" tutto :lol:

L'assorbimento massimo lo farà il boiler da 30 litri sottolavello ma di targa non supera 1 Kw, quindi i 2,2 Kw
del generatore sono più che sufficienti. Altri utilizzatori succhiacorrente non ce ne sono.
Per il prossimo anno mi procuro una batteria da utilizzare di notte... ottimo comsiglio.
Un caro saluto.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Ferrobattuto » 6 ago 2019, 20:13

Bene, facci sapere come va a finire, poi se ti serve possiamo parlarne.

Quella nell'avatar è la foto dell'arco d'ingresso al cortile, in pietra anche lui e con tanta edera sopra.
L'immagine è troppo piccola e non si distingue bene, ma si dovrebbe vedere l'imboccatura della cisterna e l'ingresso al piano terra. In realtà sono tre piani e i muri sono da 120 - 90 - 60 come si usava una volta.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 6 ago 2019, 21:34

Tornato davanti al pc, dopo cena.
La cisterna e l'ingresso si vedono... i tre piani no :D .
Se non faccio "botti", con il portatilino riesco a connettermi e magari, in diretta, faccio "rapporto".
L'anno scorso, dopo diversi tentativi, con diversi operatori, ho trovato una buona connessione, con T...
senza far pubblicità.
Per questo fine settimana preparo tutto "l'ambaradan" per il generatore...
A presto. p001 p003

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 19 set 2019, 13:18

Saluti x tutti.
Esperienza con due generatori, quello vecchio con motore Mitsubishi e uno nuovo...
Allora, quello vecchio funziona egregiamente, unico problema che beve abbastanza.
Le utenze hanno funzionato tutte egregiamente, frigo, tv, macchina caffè, boilerino sottolavello cucina, ecc.;
qualche leggero sfarfallio con delle lampadine led.
Ma questo era per emergenza, avevo acquistato un nuovo generatore da Agr.... ma poco prima della partenza per la
destinazione d'uso si è rotto. Dopo un paio di settimane mi hanno spedito una macchina nuova (era ancora in garanzia).
Questo nuovo generatore è un generatore di corrente inverter 3,5 kW monofase GeoTech iGGP5000ES carrellato avv. elettrico.
Funziona veramente molto bene. In caso di richiesta di corrente aumenta i giri in automatico, altrimenti rimane al minimo.
Unica "cinesata": l'interrutore per modalità econo o full power era montato alla rovescia... me ne sono accorto dopo due
giorni...
Nota dolente, anche qui, il consumo; comunque inferiore rispetto al vecchio.
Con 8 litri funziona per 12 ore in modalità econo.
Con questo, che ha l'inverter, le lampadine non sfarfallavano. Ho usato di tutto, trapano, flessibile, martello demolitore, ecc.
oltre ad alimentare la casa. Esperienza senz'altro positiva.

Se non fosse per la macchina caffè (1050 W) e il boiler sottolavello (1200 W) si potrebbe pensare ad un impianto con un generatore
più piccolo e che consumi meno, però non ho trovato un generatore da 200-300 W e che consumi poco; oppure passare al fotovoltaico...
Unica inderogabile necessità è il frigorifero (95 W)...

Qualche suggerimento?
P.S.: Un saluto personale a Ferro.

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2859
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da mastrovetraio » 20 set 2019, 16:32

Per spendere meno si potrebbe alimentare a gpl. https://www.instructables.com/id/Conver ... n-propane/

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7661
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Ferrobattuto » 20 set 2019, 19:55

Grazie per il saluto, che ricambio cordialmente.
Sicuramente, se è possibile, una conversione a GPL sarebbe comoda, sia per i costi che per l'autonomia. Però a meno di avere a disposizione un kit già pronto per il motore in uso, o adattabile a più motori, ho l'impressione che servirebbe una certa pratica e molta pazienza per la messa a punto.
Per il fotovoltaico il discorso è lungo e non è questa la sede, quanto ad un "minigeneratore" da poche centinaia di Watt, destinato a consumi continui molto bassi, è facile accroccare un piccolo motore quattro tempi (tosaerba? Piccolo scooter?....) con un generatore auto e una batteria, e un inverter a 12V di potenza adeguata. Con un quattro tempi è possibile anche la conversione a gas, col due tempi no, che oltretutto è anche più rumoroso e meno silenziabile, oltre che consumare di più.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Stefano55
Messaggi: 9
Iscritto il: 30 dic 2017, 13:10
Località: Emilia Romagna

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da Stefano55 » 22 set 2019, 17:48

Saluti x tutti.
Ringrazio mastrovetraio per il link all'ottimo articolo. C'è da lavorare, ma fattibile.
Rimane il problema di avere a disposizione un minimo di corrente che, con il fotovoltaico, posso risolvere.
Vedo cosa trovo come motore a 4 tempi (conosco un signore che lavora in Ferrari :D :D ).
Motore - alternatore - batteria - inverter: ci vuole del tempo e... non sono ancora in pensione; ammetto che mi piacerebbe.
Per ora vado a studiare nella sezione fotovoltaico. p003

Avatar utente
unimatrixzero
Moderatore
Messaggi: 637
Iscritto il: 21 set 2017, 22:04

Re: Rimodernare vecchio generatore.

Messaggio da unimatrixzero » 27 set 2019, 1:02

Ferrobattuto ha scritto:
20 set 2019, 19:55
quanto ad un "minigeneratore" da poche centinaia di Watt, destinato a consumi continui molto bassi, è facile accroccare un piccolo motore quattro tempi (tosaerba? Piccolo scooter?....) con un generatore auto e una batteria, e un inverter a 12V di potenza adeguata. Con un quattro tempi è possibile anche la conversione a gas, col due tempi no, che oltretutto è anche più rumoroso e meno silenziabile, oltre che consumare di più.
riguardo a questo allego link della mia bestia :woot:

eccolo : viewtopic.php?f=153&t=3467
Riposa in pace Bob Harte .

Rispondi

Torna a “Vari modelli e loro caratteristiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite