che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Moderatori: Ferrobattuto, Dolomitico

Rispondi
Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 23 ott 2019, 21:53

Ho fatto il bravo e mi sono guardato tutti i titoli degli argomenti presenti nella sezione del forum, e mi sono letto in passato (con scarsissimi risultati) parecchie pagine riguardanti i diodi schottky...

mi autorizzo quindi a presentare questo problema

Ho un impianto off grid composto da 8 pannelli da 250 watt 24 volt collegati 4 x 2 = 96 volt
regolatore di carica MPPT schams fatto fare su misura con valore nominale 96 volt (in Europa altri non ce n'erano)
16 trojan t 105, 6 volt per 225Ah = 96 volt
caricabatterie trifase da 25Ah indovinate con quale tensione..... 96 volt
inverter onda pura 10 kw a.... 96 volt

e tutto ciò ha funzionato a dovere per 10 anni, ma qualche giorno fa di punto in bianco l'inverter (un bestione solido e pieno di trasformatori) ha smesso di funzionare... non chiedo consiglio su come riparare l'inverter perchè se ne sta occupando un professionista,
ma, nel caso in cui l'inverter sia morto definitivamente (è già tre volte che va da casa al lab del tecnico e torna indietro muto) avrei l'opportunità di prendere un 5kw della stessa serie del mio quasi defunto bestione per un prezzo ottimo...unica pecca
E' a 48 volt !!!!!!!!
Quindi
Come posso collegare le batterie in modo che si ricarichino a 96 volt, ma dalla quale prendo invece 48?
parliamo di una 50ina di ampere, e non intendo minimamente collegare un giorno una serie a 48 e il giorno dopo l'altra... altrimenti mando in vacca le batterie... e di trasformatori da 96 in cc a 48 in cc ... ne esistono?
AIUTO!!!!!!
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Alain » 24 ott 2019, 13:18

Secondo me, ammesso che lo si possa trovare in commercio, considerando quello che potrebbe costare un dispositivo che funga da step down da 96 a 48V in grado di sopportare 50A, potrebbe essere più conveniente acquistare un regolatore mppt a 48V e riconfigurare l'accumulo parallelando due serie da 8.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 24 ott 2019, 14:05

Concordo in pieno con Alain.
Anche io all'inizio avevo intenzione di montare un banco a 96V nominali, ma gli accessori e l'elettronica per quella tensione sconfinano nell'area delle apparecchiature professionali, dai costi sicuramente proibitivi, anche se con potenze gestibili di tutto riguardo.
Infatti ho ripiegato sui 48V, molto più "malleabili" e meno costosi.
Un "regolatore" che ti passi dai 96V ai 48V di quella potenza ti costerebbe probabilmente di più che riprendere un buon MPPT per i 48V.
Riconfigurando le stringhe di pannelli e il banco batterie (dopo tutto si tratta solo di spostare delle connessioni.....) a 48V forse potresti addirittura usufruire di un più economico PWM.
Per quanto ne so non esiste "un sistema coi diodi" per caricare a 96V e scaricare a 48V. Mi ci sono scervellato per parecchio tempo, e mi risulta che lo abbiano fatto anche altri più o meno con lo stesso risultato.
Mi piacerebbe sapere che tipo di pannelli hai, non so se l'hai già scritto da qualche parte. Marca e tipo, se possibile, o almeno il numero di celle e tensioni e correnti.
Per quel che riguarda il caricabatterie, per passarlo da 96 a 48V, non è improbabile che basti cambiare le connessioni del trasformatore che c'è dentro.
Come al solito Barabba, qualche foto aiuterebbe molto. ;)
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 24 ott 2019, 22:34

Alore (furlano per "allora")
oggi ho portato a casa il 5kw 48 volts, anche se non ho ancora perso le speranze per il 10kw 96 volts..
i vostri ragionamenti sono corretti ma non tengono conto dei mesi, dei soldi e delle energie spese a mettere su un impianto a 96... per poi portarlo a 48??? oggi l'ho dovuto fare perchè abbiamo delle scadenze in fatto di farina da macinare per dei gruppi d'acquisto e non potevo aspettare oltre per tornare ad avere una 220 e una trifase decente. In un ora tutto era in 48 (tranne il caricabatterie), fatto esperimenti e l'unica cosa che non ne voleva sapere di entrare in coppia era la sega a nastro (Antonio costa, con volani da 900 del 1952)
per il resto funziona tutto e ho macinato a pietra per 3 ore
il problema (oltre alla nastro) del 48 volts, è che il mio regolatore di carica schams, pagato un occhio della testa, non supporta in 48 più di 1000 watt...e gli altri 1000 che ho sul tetto li metto a scaldare le galline?... vi tengo informati, domani macino ancora e sabato si lavora sul tetto.... poi lunedì dovrebbe tornare il tecnico che copiando dal 5kw dovrebbe rimettere a posto il 10kw... poi il 5 kw (36 kili di roba) se qualcuno lo vuole il mio pusher di inverter ne ha altri 3 per 500 euro...

PS Ermete ( e io ti chiamo così perchè così ti ho conosciuto) l'alternatore 110 è morto 4 anni fa dopo gloriose battaglie...si è grippato ed al service mi han detto che non ne valeva proprio la pena...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 24 ott 2019, 22:41

Probailmente la sega a nastro non entrava in coppia per via della potenza ridotta a 5KW. Probabile spunto molto forte alla partenza.

L'alternatore lo hai dato al ferrovecchio o ce l'hai ancora li? Io ne ho uno uguale, e il tuo potrebbe servire come pezzi di ricambio.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 25 ott 2019, 19:55

ai ai ai... non ci ho pensato e l'ho dato al ferrovecchio....scusami....
ps, la nastro comandata tramite inverter 220 mono 220 tri, con un accelerazione di 60 secondi, ci metteva 3-4 minuti ad entrare in coppia con il 10kw, ora, gira ma.... lasciamo stare ... lunedì arriva il tennico e vediamo...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 25 ott 2019, 20:44

Barabba ha scritto:
25 ott 2019, 19:55
ai ai ai... non ci ho pensato e l'ho dato al ferrovecchio....scusami....
Fa niente, vedrò di tenermi buono il mio.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 29 ott 2019, 23:39

si possono usare due regolatori di carica diversi e due gruppi di pf diversi su di un unico pacco batterie?
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2054
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da eneo » 30 ott 2019, 0:03

Si Barabba, io ne tre, tre regolatori due uguali mppt e un pwm, ognuno pero' e' tarato in maniera diversa, uno stacca con tensione minima, un'altro a tensione media e l'ultimo fa' il lavoro alla tensione finale. Se sono diversi meglio che lavorano a scaletta. Spero di essermi spiegato
Impianto fotovoltaico monocristallino 2.870kwp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp poly, batteria 24v 157+157Ah SMA tubolare, regolatore di carica tristar ts45 pwm e n°2 triron 40A, inverter steca PI1100, Plc di gestione impianto, eolico 300w 24v.
Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 30 ott 2019, 21:06

mmm... no capito... ovvero credo di aver capito ma non saprei come tarare i miei...
Mi spiego sono temporaneamente a 48 volt usando un regolatore schams che può funzionare a 24, 48 o 96, il fatto che a 48 accetta solo 1000watt dai pf, mentre a 96 ne accettava 2000, così che ho dovuto scollegare metà pf...
siccome prima di avere lo schams (mppt) usavo 4 genius a 24 volt, ora li tirerei fuori di nuovo per collegarli a quei 4 pannelli rimasti...sarebbero però sempre collegati tutti, schams e genius
non credo che ci siano problemi perchè quando caricavo col generatore non si lamentavano...

e se dovessi riuscire a tornare a 96 e quindi solo con lo schams (l'inverterone è di nuovo dal tecnico) magari approfitteri dei prezzacci che hanno ora i pv per mettere altri 1200watt collegati ai genius

praticamente avrei 3kw di pv, e quando tira bora e quindi c'è il sole, la falegnameria mi tirerebbe avanti praticamente senza passare dalle batterie...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 13 nov 2019, 21:20

inverter da 10kw 96 volt tornato in laboratorio... riportato tutto da 48 a 96, accesso l'inverter... bip-bip-bip ancora niente... smonta tutto carica in macchina inverter da 10kw e da 5 kw che son della stessa famiglia, per riportarli al tecnico (il secondo inverter da prendere come esempio) per strada trovo vecchietta scivolata con lacrime e ginocchio gonfio, porta prima la vecchietta al pronto soccorso, poi gli inverter, poi vado verso casa e a quel punto mi parte la frizione della macchina...e piove, governo ladro, quindi ora sono, senza nessun inverter, a piedi, e con le b lle girate...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 13 nov 2019, 21:57

Giornata fortunata, direi..... :D
Vabhè, comunque hai fatto una buona azione. ;)
Però mi sorge un dubbio: ma sei sicuro che quel "tecnico" ci capisca qualcosa di quegli inverter? 59.gif
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 24 nov 2019, 20:31

Inverterone tornato a casa... funziona bene come prima, appena rimontato, ho acceso la sega a nastro con motore da quasi 7hp e ho fatto fuori 20 quintali di legna...
Contentissimo!!! e domani dicono anche che smette di piovere e finalmente si reinizia a giocare in laboratorio dopo quasi 2 mesi di astinenza !!!!!
e quindi questo topic la può finire la, perchè mi tengo tutto a 96 volt se va bene così!
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 24 nov 2019, 20:58

Bene! Sono contento per te e ti auguro che seguiti ad andar tutto bene.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 28 nov 2019, 17:00

.... il tornio però non funziona...
non ho mai (ingenuamente) misurato la tensione in uscita dal mio secondo inverter... parliamo di inverter 220 mono in 220 trifase... e oggi che devoevo tornire un parastrappi per costruirmi un generatore, il tornio non ne vuole sapre di andare a regime... misuro le fasi e mi ritrovo con 150-160 volt.... provato su altre macchine... 180 - 200 volt, ma mai 220... provo a vuoto 200..
provo un altro inverter dello stesso tipo ... stessi risultati

tutte le macchine funzionano compresa sega a nastro (motore da 6hp) ma non il tornio che ha motore da 4 hp, ma tensione 250 e non 220 (dati targhetta..) ma prima del guasto dell'inverterone mi funzionava anche quello...

devo fare prove in una giornata con pieno sole...ma non so quale degli inverter ora stia dando problemi... se il dc - ac oppure il mono - tri

e piove.. governo ladro...
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 28 nov 2019, 17:59

Ma il mono-tri con che lo alimenti? E la misura delle tensioni trifasi le hai fatte col dc-ac da 10KW o usando l'altro?
E ancora (scusa la mia curiosità) ma se hai il trifase grosso a 96V che lo usi a fare il mono-tri?
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Barabba
Messaggi: 26
Iscritto il: 23 ott 2019, 20:48
Località: Istria

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Barabba » 28 nov 2019, 22:18

... il mio 96 volt è un 10 kw 220 monofase, non trifase, e con quello alimento il 220 mono -220 tri con i risultati sopra descritti.. quello che voglio fare lunedì è andare da un amico con l'inverter 220 mono - 220 tri e provarlo da lui ... anche se l'ho provato con un altro inverter 24 - 220 e ho ottenuto gli stessi risultati.
potrei anche provare a cambiare il motore del tornio (che è un 4kw montato sul cambio del fiat 1100) e vedere se è quello che ha problemi... magari ha un avvolgimento andato
devo mettermi a studiare un po la situazione
Meglio una torta in tanti che una m-rda da soli

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7667
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: che diodi per usare un pacco da 96 volt in 48 ?

Messaggio da Ferrobattuto » 29 nov 2019, 13:08

Barabba ha scritto:
28 nov 2019, 22:18
....devo mettermi a studiare.....
È proprio il caso di dirlo. :woot: :D
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Batterie & elettricità”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti