PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Moderatore: maxlinux2000

Rispondi
Avatar utente
nimiz
Messaggi: 3
Iscritto il: 26 ott 2019, 16:23

PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Messaggio da nimiz » 26 ott 2019, 16:58

Problema. Dispongo di 600 ampere complessivi ( 9 batterie in parallelo). Con valore (dopo fine carica solare) di circa 12,7V. Al momento non ho un regolatore MPPT ( quello e' in arrivo, da 80 ampere). Ho n. 1 pannello da 225W ( 8 ampere circa), un altro da 180w ( 8 ampere circa), un ulteriore da 100w ( 5 ampere circa). I primi due sono policristallini, quello da 100 e mono. Sono collegati allo stesso pacco batterie tramite n. 3 regolatori ( non MPPT). Ora, vorrei acquistare altri 2 pannelli, uno da 225w l'altro da 180w identici ai primi ( cosi' n. 2 , quelli da 225w, li accoppio in parallelo su unico regolatore MPPT). Gli altri 2 da 180w li piazzo su un regolatore non MPPT che gia' ho. Quello da 100w, nonocristallino, invece, lo collego all'altro regolatore non MPPT. Problema 1: il pannello da 225w e' abbondante per il mio terrazzo ( 165x100 circa) e, in verticale, mi copre la parte sin. Se prendo un altro da 225w compro la parte destra del terrazzo, sicche' i n. due da 185w li devo piazzare sotto quelli da 225w. In questa configurazione, ho visto che il pannello da 185w, posto sotto il 225w ( comunque c'e' molta luce laterale), perde solo n. 1 w. Diversamente, devo restituire il pannello da 225w e prendere n. 4 pannelli da 180w, che misurano 134 di altezza ( meno ingombranti e visibili). Fermo restando che gli altri n. 2 pannelli da 180w devo comunque piazzarli sotto i due gemelli. Con quest'ultima configurazione ho solo il vantaggio che li posso collegare tutti e 4 da 180w su un unico regolatore Mppt, pero' avrei meno potenza complessiva. Problema n. 2 ( piu' che altro quesito): mando tutto a 12v. senza inverter ( sia lampade sia tv a 12 volt). Il tv e il decoder consumano circa 6 ampere complessivi. La sera, dopo circa 4 ore di tv, sul display del regolatore leggo 12,5 o 12,4 ( iniziali 12,7). Perché mai con tutti gli ampere che ho, circa 600, e il consumo ridicolo, vedo una riduzione significativa ( in rapporto la carico e consumo)? Non vorrei che a 12v i consumi, in termini di ampere, sono maggiori di quelli che avrei se usassi un inverter al posto della diretta a 12v? Forse la 220v richiede meno ampere dei 12v? Dopo aver spento il tv e decoder, leggo sul display del regolatore un punto in piu' in "recupero" ( circa 12,5v se e' sceso a 12,4v). Grazie

Avatar utente
nimiz
Messaggi: 3
Iscritto il: 26 ott 2019, 16:23

Re: PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Messaggio da nimiz » 26 ott 2019, 17:13

Ho dimenticato di aggiungere le caratteristiche dei due pannelli da 225w e 185w ( magari li posso mettere in parallelo si unico regolatore Mppt ....). •

Max. power 225W
• Max. power voltage (Vmp) 29,4V
• Max. power current (Imp) 7,66A
• Open circuit voltage (Voc) 36,9V
• Short circuit current (Isc) 8,20A
• Max. system voltage 300V
• Peso 19,500 Kg
• Dim. mm. 1650x995x45


• Max. power 185W
• Max. power voltage (Vmp) 23,7V
• Max. power current (Imp) 7,82A
• Open circuit voltage (Voc) 29,4V
• Short circuit current (Isc) 8,39A
• Max. system voltage 1.000V
• Peso 17 Kg
• Dim. mm. 1340x980x40

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Messaggio da Alain » 26 ott 2019, 17:36

Per poterti dare un consiglio sulla disposizione dei pannelli sarebbe utile qualche foto.
Per usare pannelli differenti sotto un unico regolatore dovrebbero quantomeno avere voltaggi simili mentre questi sono abbastanza diversi.
Se tu usassi un inverter la situazione sarebbe ancora peggiore a causa delle inevitabili perdite per conversione.
Che tipo di batterie usi?

Avatar utente
nimiz
Messaggi: 3
Iscritto il: 26 ott 2019, 16:23

Re: PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Messaggio da nimiz » 26 ott 2019, 18:22

Al piombo, con potenza da 100, 50 e 60. Tutte in ottime condizioni. Ho anche un desolfatore per max 600 ampere complessivi ( non ancora utilizzato). Mi servono più' pannelli per una ricarica a fondo, comunque lenta ( tenendo conto che i due pannelli stanno ancora ricaricando, alle 18,15 circa, a 13v ..... ). Ho pensato alle batterie al piombo per auto per via della capacita' di spunto, ho circa 6000 EN, utili per avviare ad es. la macchina del caffè per pochi secondi, senza sforzo alcuno ... . Infatti, una volta sistemato la "cosa", potrò' collegare l'inverter al bisogno.... . Anzi, quando di giorno il sistema e' in carica, non c'è modo di utilizzare solo l'energia dei pannelli senza impegnare le batterie? Per ora uso la corrente solo la sera ... Poi, leggendo bene il pacco batterie, ho più' di 650 ampere ( per stare tranquillo, mi serve più' potenza dai pannelli ....

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: PANNELLI, BATTERIE E REGOLATORI. INCASINATO .....

Messaggio da Ferrobattuto » 26 ott 2019, 20:42

Senza voler criticare nessuno, ma mi pare che hai fatto una buona insalata mista, invece che un impiantino fotovoltaico.
Il pannello da 225W non puoi parallelarlo a quello da 180W ne direttamente ne tramite diodi perché hanno tensioni differenti.
Non lo hai specificato, anche se è un parametro importante, ma ho l'impressione che il 225W sia a 60 celle, mentre il 180W sia a 54 celle, o giù di li. Ma visto che hanno più o meno la stessa corrente, potresti metterli in serie, se il tuo regolatore MPPT regge la somma delle due tensioni in serie. Immagino tu abbia anche il suo manuale.....
Comunque ti consiglierei di dar via uno dei due pannelli grandi, a scelta il 180 (io butterei quello) o il 225, e acquistare tutti pannelli uguali, molto più facili da connettere insieme, parallelarli o comunque metterli d'accordo.
Il 100W fa storia a se, non è possibile utilizzarlo connesso agli altri, ma solo tramite un regolatore separato.
Immagino che sia il classico 36 celle, tipo camper.
Come dice Alain, metti qualche foto, sono più esplicative di mille parole. Possibilmente sia dei pannelli davanti che delle loro targhette posteriori.
Una batteria auto è completamente carica quando raggiunge i 15,4V, se non riesci a raggiungere questa tensione, o almeno i 14,5 - 15V, significa che i pannelli sono insufficienti per i consumi che hai, o che il regolatore è settato male. Tra le altre cose, non raggiungendo mai la tensione di fine carica, le batterie lentamente si solfatano, da qui la riduzione di capacità che hai notato.
Se non ti riesce di caricarle bene presto saranno da buttare...... Credo che ti converrebbe usare il desolfatatore che hai, tanto male non fa di sicuro.
Si può usare la corrente dei pannelli durante il giorno quando caricano, ma sempre tramite il regolatore, soltanto se la potenza che erogano è maggiore di quella consumata, e bastante anche a ricaricare le batterie.
Ti consiglio di leggerti un po' di vecchie discussioni, sia nella sezione Fotovoltaico che in quella Batterie.
Poi se ci parlassi un po' di te nella sezione Presentazioni sarebbe cosa buona e giusta.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Solare fotovoltaico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti