Caminetto ad aria

Moderatori: Arex, CB900RED

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2846
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da mastrovetraio » 31 mar 2018, 17:16

La "leggera deviazione" è una brutta notizia, non è che ci possa essere un trave in legno? Sembra una pazzia, ma è successo proprio a me. Se vuoi fare le cose per bene, ci vuole un tubo del 18 dalla stufa fino al comignolo, poi inzeppi lana di vetro nell'intercapedine e poi ci fai una gettatina di cemento, anche non refrattario.

Avatar utente
eneo
Moderatore
Messaggi: 2224
Iscritto il: 19 apr 2011, 9:05

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da eneo » 31 mar 2018, 18:01

maxdef ha scritto:
31 mar 2018, 13:17
Forse sotto c'è un problema, la canna fumaria non è dritta ma nel primo tratto sopra il camino, fa una leggera deviazione :sick:
Pure a me non e' dritta la canna fumaria, ha due semicurve di 30 gradi ma ti assicuro che tira da bestia. ;)
Impianto fotovoltaico 4.145kwp n.4 sharp 275wp n°5 canadian solar 180wp, n°1 trina solar 185wp, n°7 solarworld 185wp, n°2 Peimar 250wp, n°1 sp 175wp, batteria 48v 157Ah SMA tubolare + 48v 120Ah, regolatore di carica epever xtra 48v 30A e 40A, inverter Victron Multiplus 48/1600/20 e epever iplus3000w. Impianto camper pannello kyocera 140wp, regoltore steca prs1010 e batteria 80Ah SMa

Avatar utente
maxdef
Messaggi: 744
Iscritto il: 8 mar 2012, 8:34

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da maxdef » 31 mar 2018, 19:52

...legno no, la deviazione dovrebbe essere causata da una trave di cemento, comunque il caminetto tira benissimo, sarà un problema il tubo :sick:

Avatar utente
mastrovetraio
Messaggi: 2846
Iscritto il: 25 nov 2012, 14:01
Località: provincia di Ferrara
Contatta:

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da mastrovetraio » 31 mar 2018, 20:17

Non sarà un problema se prima tu farai una prova con del tubo di plastica, (quello bianco dovrebbe essere il più economico) dello stesso diametro di quello in metallo.

Avatar utente
maxdef2
Messaggi: 31
Iscritto il: 25 mar 2022, 12:29

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da maxdef2 » 3 gen 2024, 17:45

Buon Anno a tutti!...mi sembrava di ricordare una mia discussione di qualche anno fa, quasi 6!...nel frattempo sono successe tante cose e l'inserto ad aria l'ho preso solo adesso, usato ma in ottimo stato, un Deville 11kW nominali (CO7839) ...adesso sono immerso nella demolizione e ricostruzione di una parte del vecchio caminetto per inserire l'inserto, ho fatto una presa d'aria da 100mm per l'aria comburente, poi devo passare all'intubaggio della canna fumaria con un canale da fumo da 180mm aumentato subito a 200mm per circa 3m fino al comignolo.Devo trovare un sistema per fissare e sigillare il passaggio del tubo nel colmo della cappa (25x35cm circa) e poi nella canna fumaria...una piastra tassellata con il foro da 200mm?...una leggera armatura e una gettata con argilla espansa dall'alto?...cercare di chiudere con la muratura da sotto? :unsure:

Avatar utente
maxdef2
Messaggi: 31
Iscritto il: 25 mar 2022, 12:29

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da maxdef2 » 31 gen 2024, 13:59

maxdef ha scritto:
27 mar 2018, 12:30
Sono in cerca di informazioni sugli inserti ad aria per sostituire il caminetto, lo vorrei utilizzare come sistema principale o perlomeno per integrare i classici termosifoni, su una superficie di circa 350m3, ormai la legna è rimasta l'unica cosa più a buon mercato, oltre al fatto che spesso si "rimedia" ;)...mi sono imbattuto in discussioni su vari forum, sempre pieni di venditori :sick:, che con disinvoltura parlano di caldaie da 10000€ e quindi non è nemmeno il caso di tentare una discussione su sistemi semplici e duraturi per scaldarsi in economia, anche con gli inevitabili disagi che possono comportare.
Non ho mai avuto esperienza di vedere questi inserti in funzione, ho letto un po' tutto e il contrario, c'è chi ci scalda casa in alaska e chi non stempera 20mq :unsure: chi parla di gradevole senzazione di tepore del fuoco a vista e chi è sommerso da polvere e fumi, insomma non riesco a farmi un'idea chiara ;)
...finito!...dopo tanto tempo posso dire di aver risolto il problema, nel mio caso, con un semplice inserto... le prime accensioni mi hanno confermato che la paura di non riuscire a scaldare tutta casa erano infondate, con 15kg di legna (misto cerro,orniello,quercia, ecc) consumata in circa 8/10 ore in una giornata soleggiata ma fredda, ho portato a 20°casa, comprese le stanze più lontane ,il calore si è mantenuto bene durante la notte ,anche con fuoco spento, al mattino seguente avevo perso 1,5°...sono molto soddisfatto :D

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 8479
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da Ferrobattuto » 31 gen 2024, 17:05

Benissimo! Sono contento per te. :D
Se ti andasse di fare una descrizione magari con un po' di foto te ne sarei grato.
Anche io uso la legna per gli stessi motivi tuoi, ma ho una stufa e un camino semplice e senza inserti.
Grazie in anticipo.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
maxdef2
Messaggi: 31
Iscritto il: 25 mar 2022, 12:29

Re: Caminetto ad aria

Messaggio da maxdef2 » 1 feb 2024, 9:20

Il caminetto è bello ma poco efficiente, si dice che renda un 25% circa, mentre gli inserti vanno dal 60/70% fino ad oltre 80% quelli più raffinati, il mio è semplice e poco raffinato, ventilato, d
oppia combustione con aria secondaria fissa, nonostante ciò i consumi non sono nemmeno lontanamente paragonabili al camino aperto.
Volevo mettere un po' di foto al volo dal telefono, ma mi chiede di ridimensionarle, è una seccatura anche perché non saprei come farlo! :cry:

Rispondi

Torna a “Biomassa pellet e legna”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti