la mia baita in ristrutturazione

Moderatori: eneo, corvo50

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 23 set 2015, 22:21

Arex ha scritto:Ottima spiegazione ... Da qualche parte ho letto che usano delle sagome per gli incastri ma scommetto che lavorano su tronco tornito e tutti alla stessa misura.
Complimenti ancora, tienici aggiornati lavoratore!


sìsì, confermo
ho fatto anch'io delle sagomette, ma c'è il problema che i tronchi devono essere tutti di dimensioni almeno simili, io invece sono costretto ad usare tronchi diversi, anche come diametro, cercando di adattare tutto, il senso del tronco (alternando la parte grossa del tronco), i vari livelli.

Alla fine mi sono reso conto che ogni tronco è una sfida a sè stante che magari sei costretto ad affrontare in modo diverso dal precedente.
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 19 ott 2015, 11:33

Prosegue la costruzione, ormai sono al tetto, dopo 2 mesi di fatiche pazzesche

Immagine

nel frattempo ho anche deciso come verrà fatto l'interno:
le pareti interne saranno ricoperte con isolante fatto con colata di boiacca di cemento e argilla espansa, leggero, isolante, riempitivo e per nulla gradito ai topi, poi verrà eseguita la rigonatura con listelli 4x5 di abete, i listelli saranno annegati nell'ulteriore isolamento fatto con polipan (o similare) da 4 cm di spessore, infine messe le perline di larice trattate sia davanti che dietro dello spessore di 2,5 cm.
Il pavimento sarà uguale, con le stesse perline chiodate al contrario, visto che una faccia presenta la classica scanalatura da perlina, l'altra è "a pari" adatta per il pavimento.
Il tetto avrà una prima copertura di perline di larice, poi una doppia listellatura incrociata con doppio strato di polipan, totale almeno 8 cm, poi assi di abete inchiodate, altra listellatura, altro strato di assi per creare il tetto ventilato, infine la classica lamiera di zinco.

La copertura di lamiera ondulata di zinco è provvisoria,
benchè accettata nelle mie zone (la stragrande maggioranza di baite, masi e maggenghi hanno la copertura in lamiere) voglio arrivare a mettere le scandole di larice, se possibile me le farò da solo, ma vedremo più avanti.
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7550
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Arex » 19 ott 2015, 11:51

Fatiche tante ... ma anche soddisfazione!!!
Dunque, non vedo finestre, le ricavi successivamente o non ne fai?
Mi sembrava di aver capito che quello fosse il bagno, non converrebbe finirlo in altro modo che non sia legno?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 19 ott 2015, 12:19

ho appena tagliato la finestra a Sud, ma non ho ancora le foto, posterò a breve...

Sì, è un bagno, avrà pure la doccia e l'acqua calda con il boiler a legna, e penso pure di installare un riscaldatore di acqua sul tetto sfruttando il classico tubo nero flessibile per acqua potabile.
Ho chiesto in giro e mi hanno confermato che fare un bagno in legno è possibilissimo, anche se è consigliabile usare essenze resistenti all'acqua e all'umidità.
Il larice da questo punto di vista è ottimo, non per niente viene comunemente usato per le scandole dei tetti, che possono avere una durata anche centennale,
c'è una baita vicina al mio paese che ha ancora le scandole antiche, neppure trattate, ritagliate a mano, e non fanno entrare minimamente l'acqua di sotto.

Ho deciso di farlo di legno per la maggior facilità della posa in opera (come muratore sono davvero scarso :( )

inoltre non è detto che il bagno sia un locale per forza umido, è vero che a volte si fa vapore e si butta acqua in terra, ma questo succede abbastanza saltuariamente... e poi di solito si asciuga,
se i bagni fossero davvero umidi come si crede, saremmo sommersi da muffe.
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7550
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Arex » 19 ott 2015, 12:30

Chiaro! Il Larice, sopratutto la parte "rossa" (la parte bianca non vale una cippa) è ottimo e resiste molto bene alle intemperie, umidità ecc ecc ... Tuttavia come tu stesso dici fare il bagno rivestito di legno anche se magari trattato lo vedo sempre come una scelta azzardata. E' vero che all'inizio i trattamenti sono ermetici e il legno non assorbe ma poi col passare tel tempo la vernice si ammaccherà si screpolerà per il continuo muoversi del legno e in quei punti inizierà ad assorbire cambiando inevitabilmente colore ecc ecc.
Il bagno non è necessariamente la stanza più umida di una casa, paradossalmente può essere anche la più asciutta se prendiamo in esame un anno solare... però concorderai con me che è la stanza che soffre maggiormente di picchi di umidità... ecco perché prediligo pareti lisce magari in ceramica o resina che non assorbano i suddetti picchi ...
Sul fatto che sia possibile realizzare il bagno rivestito di legno sono perfettamente d'accordo con te ... poi se ben fatto viene anche una favola alla vista!
Buon lavorooooo ;)
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da maxlinux2000 » 19 ott 2015, 21:48

E per i topi non ti preoccupare... Basta che porti su alla baita 2 gatti, un maschio e una femmina, gli dai mangime 2 volta al giorno, gli crei 4 o 5 cucce di legno robusto e protette dalla pioggia... E vedrai che di topi neppure l'ombra nel raggio di 2 km.

Poi magai i gatti diventano 20... Ma sono molto molto meglio dei topi :)
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
corvo50
Moderatore
Messaggi: 1546
Iscritto il: 6 lug 2013, 20:13

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da corvo50 » 27 ott 2015, 21:16

grandi lavori....dai forza che se no viene a nevicare.......bel lavoro
quando incontrerai qualcuno che pensa di sapere tutto,non avere dubbi:costui è un imbecille(Confucio)

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 28 ott 2015, 8:11

corvo50 ha scritto:grandi lavori....dai forza che se no viene a nevicare.......bel lavoro


sto impazzendo!
la Settimana scorsa ho preso un po' di ferie per portare avanti i lavori prima del generale inverno e che succede??
Nevica! badmood.gif

Comunque sono a buon punto, ho appena steso le perline del tetto, oggi se non diluvia (o arriva qualche bufera di neve) metto il telo catramato come barriera al vapore, e domani si va di listelli e polipan...

Poi assito normale, altra carta catramata, altri listelli con ulteriore assito per fare il tetto ventilato ed infine lamiere...

è una vera corsa contro il tempo
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7550
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Arex » 28 ott 2015, 12:40

Forza! Tifiamo per te ...
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 10 dic 2015, 15:18

scusate se scrivo poco, ultimamente si lavora e basta!

ecco gli sviluppi della baita
con il tetto praticamente finito, isolazione delle pareti interna finita e taglio della finestra a sud

Immagine

ed ecco il mio nuovo tetto e il mio nuovo camino (eliminato quello vecchio, che era pure storto :lol: )

Immagine

si tratta di un doppio camino che ingloba le canne fumarie della Stufa a legna centrale e del boiler a legna nel bagno(ancora da installare)
tutto cementato e ricoperto con le piude del vecchio tetto di casa mia.

Ora mancano le rifiniture esterne, Canali di gronda, tubature e scossaline del tetto, ma vedremo in primavera.
Nel frattempo sto lavorando all'interno con rigoni di legno e isolante da 4 cm di polipan.
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 10 dic 2015, 15:24

maxlinux2000 ha scritto:E per i topi non ti preoccupare... Basta che porti su alla baita 2 gatti, un maschio e una femmina, gli dai mangime 2 volta al giorno, gli crei 4 o 5 cucce di legno robusto e protette dalla pioggia... E vedrai che di topi neppure l'ombra nel raggio di 2 km.

Poi magai i gatti diventano 20... Ma sono molto molto meglio dei topi :)


purtroppo continuo ad avere il problema dei topi
adesso con la ristrutturazione ho svariate zone dove possono entrare e fare danni
ho dovuto togliere tutto quello che potevo dalla baita, poi questa primavera si laverà tutto!

Nella zona sono presenti anche dei gatti selvatici, raramente si fanno vedere in giro, il problema è che non possono entrare in baita e io non posso nemmeno lasciare una porticina,
tra l'altro pure i gatti fanno i loro bei danni!

Ora sono intenzionato a provare qualche tipo di kit scacciatopo ad ultrasuoni, vedremo quando arriverà se funzionerà davvero
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
maxlinux2000
Amministratore
Messaggi: 7381
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da maxlinux2000 » 12 dic 2015, 13:52

prova, ma alla fine vedrai che i topi si abituano pure agli ultrasuoni e imparano a ricnoscere i veleni....e converrai con me che i gatti sono ancora l' unica soluzione valida.

I gatti selvatici, non li puoi contare, perché non abitano li da te, al massimo passano di li per caso, ma i topi si nascondono e aspettano che passi il pericolo.
...e cmq i gatti sono estremamente più puliti rispetto ai topi e i cani... pioi anche loro sono pur sempre animali e vanno tenuti fuori di casa.
Cogito, ergo NO SUV !!

Avatar utente
Calavrike
Messaggi: 20
Iscritto il: 9 mag 2014, 11:14
Località: Dorgali

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Calavrike » 20 dic 2015, 16:41

Che dire ..complimenti per il lavoro e la costanza
[hidden]Soltanto chi osa spingersi un po’ più in là scopre quanto può andare lontano.[/hidden]

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 4 ott 2016, 9:30

ciao a tutti!

Anche se scrivo poco sono sempre presente e vi leggo tutti i giorni volentieri...
nel frattempo continua la ristrutturazione della baita.

Tetto rifatto completamente, ulteriormente isolato ed aggiunta intercapedine aerata, i due pannelli fotovoltaici a 60 celle da 250 W pep l'uno sono fissati alle lamiere.
Sul traliccio è installata la nuova parabolica WiMAx per Internet, ed è attivo il sistema di videosorveglianza.

la baita adesso è perfettamente abitabile
il bagno è pronto e funzionante, l'acqua è arrivata dopo un lunghissimo lavoro di scavo nel bosco, grazie all'aiuto di mio figlio (che è stato disoccupato per dei mesi) e di un suo amico, il piccolo sistema a fitodepurazione è attivo e funzionante, anche se non completo:

Immagine

Questa estate mi sono fatto un bell'assaggio di vita offgrid, per la prima volta sono rimasto su per 3 settimane.
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7550
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Arex » 4 ott 2016, 10:45

Posto bellissimo! Com'è andata con la vita offgrid? Hai sofferto qualche "rinuncia" o tutto molto accettabile?
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 4 ott 2016, 11:14

Tutto perfettamente accettabile, nessuna rinuncia,
del resto ho tutto ciò che mi serve
Acqua, luce a volontà, collegamento ad internet, perfino la televisione a led con una marea di canali in Digitale Terrestre perfettamente assicurati dalla posizione ultrapanoramica sulla valle e quindi con tutti i ripetitori perfettamente a vista,
un buon binocolo per esplorazione diurna e notturna (appassionato di astronomia dilettante),
legna da tagliare comoda, pace e tranquillità...
e tutto ciò che serve per sperimentare qualcosa nell'orto sinergico, nel bosco, nei tre laghetti coi pesci, oppure in cucina, nel piccolo laboratorio...

ho già la nostalgia al solo pensarci :crybaby:
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7714
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Ferrobattuto » 4 ott 2016, 13:08

Bellissimo posto! Posizione invidiabile.
Ti capisco benissimo quando dici che provi nostalgia.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Arex
Amministratore
Messaggi: 7550
Iscritto il: 22 mar 2011, 11:50

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Arex » 4 ott 2016, 13:31

:lol: lo sospettavo!
Ho voluto farti descrivere le tue sensazioni perché fossero trasmesse ...
Certo che alla fine non è un vivere offgrid ... con tutte quelle "comodità" alla fine la società ce l'hai sotto il naso!
Beh, in ogni caso quando vuoi "staccare la spina" è sufficiente che lasci la tv e Internet spenti e ti vivi appieno la natura!
Uno spettacolo!
(Qualsiasi cosa da me pubblicata viene esclusivamente fatta per uso privato,e nella mia proprietà, per studio e/o per hobby)
Le decisioni giuste vengono dall'esperienza. L'esperienza viene dalle decisioni sbagliate. (Higdon)(Arthur Bloch)
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l'arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla. _Alda Merini_

Avatar utente
StarFalcon
Messaggi: 65
Iscritto il: 18 set 2015, 22:11
Località: Sondalo

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da StarFalcon » 4 ott 2016, 13:51

Ammetto di non potere proprio fare a meno di Internet,
che poi mi serve spesso per lavoro, anche dalle ferie devo collegarmi alla nostra rete per risolvere dei problemini vari, quindi l'uso del computer è pressochè obbligatorio per me...

la televisione invece potrebbe anche non esistere, l'hanno voluta i miei figli, e io l'ho messa volentieri solo per fare prove con le varie antenne,
dal momento che a casa nostra non vediamo proprio niente e pago pure il canone : Bash :

la fissa per le antenne mi rimarrà sempre...

Comunque è vero, le comodità moderne mi sono diventate pressochè indispensabili...
io sono cresciuto senza il riscaldamento in casa, senza la macchina o la moto, senza l'acqua calda, senza il telefono,
ora a 50 anni suonati non so più se sarei in grado di adattarmi ancora a quello stile di vita, almeno non per scelta,
poi si vedrà... coi chiari di luna che vediamo oggigiorno non è detto che non si torni prestissimo in quelle condizioni...
speriamo di no!

Anche se devo dire che non ricordo proprio di aver sofferto di quelle mancanze durante l'infanzia,
anzi!
Ci divertivamo tutti un mondo!
se'l ghe né ca ìnt... al ne ven ca fò!

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7714
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: la mia baita in ristrutturazione

Messaggio da Ferrobattuto » 4 ott 2016, 17:13

StarFalcon ha scritto:... coi chiari di luna che vediamo oggigiorno non è detto che non si torni prestissimo in quelle condizioni...
speriamo di no!

Purtroppo la vedo anche io come te. Comunque essere un minimo "attrezzati" sia materialmente che psicologicamente a quella probabilità non penso che sia sbagliato. ;)
......Ci divertivamo tutti un mondo!

Più che altro perché si era bambini......
Però a me è capitato di fare una sorta di "prove generali" durante il blackout dei cinque giorni e ti dirò che non m'è dispiaciuto affatto. Anzi, ci siamo divertiti..... Anche senza corrente e senza telefono! :lol:
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Rispondi

Torna a “Murature”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti