Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Moderatori: Ferrobattuto, jpquattro

Rispondi
Avatar utente
Albreik
Messaggi: 5
Iscritto il: 23 feb 2019, 3:09

Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Albreik » 23 feb 2019, 3:21

Salve a tutti. In casa ho un nuovo modem VoIP (12V - 3A) che è collegato al combinatore telefonico del sistema di allarme. Avrei necessità, in caso di mancanza di alimentazione dalla rete elettrica, di alimentare il modem con una batteria in modo del tutto automatico, in modo che i telefoni continuino a funzionare (e con essi il combinatore).
L'estrema ratio sarebbe cambiare il combinatore e prenderne uno GSM, ma vorrei evitarmi 150/200 euro, più le ricariche della sim una volta all'anno.
Così avevo pensato ad una semplice powerbank con uscita DC a 12V (se ne trovano di diverse capacità a prezzi tutto sommato onesti), da inserire fra rete elettrica e modem. Tuttavia, anche quelle dotate di pass-thought alla lunga si rovinano, se usate in questo modo. Quindi mi chiedevo se fosse possibile usare un contattore per switchare da rete elettrica a batteria solo in caso di assenza di rete.
In tal caso, mi potreste indicare il prodotto da acquistare e come fare i collegamenti?
Potrebbe andar bene questo?
https://www.shop.ilportaledelsole.com/W ... 2V_10A.jpg
Grazie

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 86
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da PierGSi » 23 feb 2019, 11:21

Ti consiglio batteria al piombo + alimentatore, limitato in corrente, che la tiene in carica tampone a 13.8V. Quando l'accumulatore è carico l'alimentatore fornira l'energia per il modem , se dovesse mancare rete sarà la batteria a svolgere questa funzione. Andrebbe al più previsto un relè/circuito per evitare sovrascariche.
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Avatar utente
Albreik
Messaggi: 5
Iscritto il: 23 feb 2019, 3:09

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Albreik » 23 feb 2019, 13:04

Ok, ma in pratica cosa dovrei acquistare e come dovrei fare i collegamenti?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7603
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Ferrobattuto » 23 feb 2019, 13:47

Mica per caso hai un UPS in casa? Nel caso potresti fare qualcosa del genere:
www.faidateoffgrid.org/viewtopic.php?f= ... 6508#p6531
E ovviamente collegarci ciò che non deve rimasnere senza alimentazione.
Molto è descritto anche qui:
www.faidateoffgrid.org/viewtopic.php?f=7&t=55#p510
L'UPS però deve essere di buona qualità, di quelli che non si spengono automaticamente dopo un tot di secondi dopo che è venuta a mancare la corrente di rete.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Albreik
Messaggi: 5
Iscritto il: 23 feb 2019, 3:09

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Albreik » 23 feb 2019, 20:30

Ferrobattuto ha scritto:
23 feb 2019, 13:47
Mica per caso hai un UPS in casa? Nel caso potresti fare qualcosa del genere:
www.faidateoffgrid.org/viewtopic.php?f= ... 6508#p6531
E ovviamente collegarci ciò che non deve rimasnere senza alimentazione.
Molto è descritto anche qui:
www.faidateoffgrid.org/viewtopic.php?f=7&t=55#p510
L'UPS però deve essere di buona qualità, di quelli che non si spengono automaticamente dopo un tot di secondi dopo che è venuta a mancare la corrente di rete.

mi trovo un Tecnoware ERA PLUS 750 VA, con una batteria al piombo da 7,2 Ah a 12V, temo che non duri più di due ore con le specifiche del modem; come potrei fare eventualmente per aumentare l'autonomia? basta comprare un'altra batteria 12V e collegarla in parallelo alla prima?

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7603
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Ferrobattuto » 23 feb 2019, 21:51

Ma l'hai guardato il primo link del mio post? L'hai vista la batteria auto di fianco al mio UPS? È da 60Ah e mi permette di lavorare ugualmente anche con blackout molto lunghi.
Più che metterne un'altra in parallelo ti consiglio proprio di togliere quella dentro e prolungare fuori i fili + e - e collegarli ad una batteria più grande.
Qui c'è il manuale del tuo UPS, se ancora non ce l'hai:
https://images-eu.ssl-images-amazon.com ... ShVtVS.pdf
Puoi anche scaricarlo e leggerlo.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Albreik
Messaggi: 5
Iscritto il: 23 feb 2019, 3:09

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Albreik » 23 feb 2019, 22:21

Ferrobattuto ha scritto:
23 feb 2019, 21:51
Ma l'hai guardato il primo link del mio post? L'hai vista la batteria auto di fianco al mio UPS? È da 60Ah e mi permette di lavorare ugualmente anche con blackout molto lunghi.
Più che metterne un'altra in parallelo ti consiglio proprio di togliere quella dentro e prolungare fuori i fili + e - e collegarli ad una batteria più grande.
Qui c'è il manuale del tuo UPS, se ancora non ce l'hai:
https://images-eu.ssl-images-amazon.com ... ShVtVS.pdf
Puoi anche scaricarlo e leggerlo.

Si, ho visto, ma non avendo molto spazio nel punto in cui dovrei collocarlo mi verrebbe arduo piazzarci anche una batteria esterna così ingombrante. Comunque ti ringrazio per tutti i consigli e per il manuale, vedrò come ottimizzare nel mio caso l'utilizzo di una batteria esterna più capiente.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7603
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Ferrobattuto » 23 feb 2019, 22:49

Al limite puoi allungare un po' i cavi e metterla in un altro posto.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Albreik
Messaggi: 5
Iscritto il: 23 feb 2019, 3:09

Re: Commutatore automatico da rete elettrica a batteria

Messaggio da Albreik » 23 feb 2019, 23:47

A conti fatti mi conviene sfruttare il più possibile l'alloggiamento dell'UPS. Con queste dimensioni posso inserire tranquillamente batterie fino a 20 Ah, che con un carico che assorbe massimo 3 A dovrebbero garantire un'autonomia sufficiente. Non potrei più richiudere l'alloggiamento, essendo batteria troppo alte, ma è ok.

Rispondi

Torna a “Circuiti elettronici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti