Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Moderatore: maxlinux2000

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 2 nov 2019, 15:15

Salve a tutti!
sono finalmente in condizione di poter installare un impianto FV a isola in cava dove lavoro. Ho predisposto una tettoia di 6x3 m. con scatolati in acciaio zincato 10x10 cm e sopra pannelli coibentati 4+4 cm. di spessore ed esposta a sud. La tettoia è suborizzontale pertanto i pannelli verranno montati con un controtelaio per dargli la giusta pendenza di 35°.
Veniamo ai consumi:
  • 8 telecamere da 15 Wh per 24 h > 2880 W/giorno
  • 1 registratore per le tlc con 2 HD 30 Wh per 24h > 720 W/giorno
  • 1 cpe del ponte radio 10 Wh per 24 h > 240 W/giorno
  • 1 router 5 Wh per 24 h > 120 W/giorno
  • 1 access point 10 Wh per 24 h > 240 W/giorno
  • 2 stufe a petrolio con timer 350 Wh per 1 h > 700 W/giorno
  • 4 faretti a led con sensore 30 Wh per 0,25 h > 30 W/giorno
TOTALE: 4930 W/giorno :o:

Ho provato a inserire un pò di dati nel sito del JRC, e stimando di riuscire a piazzare 12 pannelli da 300W per un totale di 3600W (4 file da 3 pannelli) e utilizzare un banco a 48V@600Ah=28000Wh, mi pare di capire che nel periodo invernale rimango a piedi.
Allego il report del JRC.
Ho capito bene o sbaglio qualcosa?
Grazie dell'attenzione!
Allegati
PVGIS-5_OffgridPV_44.103_10.202_CM_3600Wp_28800Wh_50_5000Wh_35deg_0deg.pdf
(346.73 KiB) Scaricato 9 volte
:D

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 2 nov 2019, 19:25

In effetti 5KWh di consumi "fissi" giornalieri sono un po' tanti, per 3600W nominali di pannelli.
D'estate hai di sicuro energia da vendere, ma in inverno nei tre o quattro mesi di maltempo la produzione scende molto.
Io qui ho 3800W di pannelli e in questo periodo durante i periodi di cielo coperto a volte scatta già il ricollegamento alla rete.
Potresti prevedere un inverter con commutazione automatica alla rete in caso di scarsa insolazione, o la rete li non arriva?
Oppure mettere qualche pannello in più.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 2 nov 2019, 19:51

Ciao Ferrobattuto,
grazie della risposta. No, niente rete, anche perchè alla fine del turno stacchiamo la cabina che è terminale, e nel periodo natalizio ci sono anche 15-20 gg. di ferie in cui tutto è staccato.
Potrei aggiungere un altra fila da 3 per altri 900W.
Oppure fare il banco con batterie LiFePO?
Ci sarebbe anche da dire che i 15W delle telecamere sono solo di notte con gli illuminatori IR accesi, di giorno potrebbe essere anche la metà.
:D

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Alain » 2 nov 2019, 21:43

Dal simulatore sembrerebbe che anche raddoppiando la potenza installata e limitando a 4kWh il consumo giornaliero, a Dicembre rischieresti comunque di rimanere scoperto almeno qualche nottata : Sad :

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 2 nov 2019, 22:53

Aggiungere qualche altro pannello, e magari qualche altra batteria, non guasterebbe.
Più che le LiFePo4 io punterei sulle ferro-nichel, ma è un'opinione personale. Basterebbe anche la stessa capacità.
Ma secondo me in quella stima nel PDF che hai postato c'è qualcosa che non mi torna: anche restando fermo il punto che da novembre a gennaio la potenza disponibile con quei pannelli che hai postato sarebbe insufficiente, i rendimenti dei mesi estivi indicati mi sembrano molto bassi. Dovrebbero essere almeno doppi di quelli indicati.
Questa è l'anteprima sui rendimenti che quello stesso sito mi fece a suo tempo quando chiesi una stima per un impianto da 4KW picco, diverso tempo fa:
PVdata413758N_134249E_4kW_15deg_5deg_14.pdf
(23.18 KiB) Scaricato 8 volte
Come vedi le differenze tra estate e inverno sono molto maggiori, con poca differenza di potenze installate tra le due stime.
Sinceramente questa è una cosa che non capisco.....
Comunque, per avere un buon dimensionamento ovviamente si parte dai consumi.
Per le batterie poi si deve considerare quanti giorni di autonomia vuoi avere in caso di maltempo prolungato, e il loro rendimento, per le piombo acido il rendimento medio è dell'80%, per cui se hai un consumo giornaliero di 5KWh e vuoi avere i fatidici tre giorni di autonomia, fanno 15KWh, ma scaricandole al 50% te ne servono 30 di accumulo, e li più o meno ci sei, ma ti servono più pannelli per poterle ricaricare abbastanza velocemente quando torna il sole.
Ammesso di ricaricarle in un paio di giorni, oltre ai 5KWh del consumo te ne servono altri 7 o 8 per la ricarica. Il che significa almeno 6KW o più di pannelli (i 12 o 13KWh necessari vanno distribuiti sulle diverse ore del giorno).
Il tuo non è un impianto casalingo, in cui si può dire alle donne di posticipare la lavatrice o il ferro da stiro, evitare il forno elettrico o altre diavolerie che consumano, tu hai dei consumi fissi e inderogabili, dipendenti tutti dal sistema ad isola.
Le ferro-nichel hanno un rendimento più basso, il 70% circa, ma hanno il pregio che possono essere scaricate completamente e ripetutamente senza rovinarsi, per cui con la stessa capacità avresti un'autonomia maggiore, praticamente doppia.
Per le LiFePo4 al momento non so cosa dirti, immagino che i rendimenti siano elevati, ma sono più delicate e necessitano di un'elettronica di controllo complessa e costosa.
In ogni caso in estate dovresti avere energia da buttare, per cui se prevedi un inverter (magari ausiliario) di potenza adeguata, probabilmente potresti caricarci su delle utenze monofase e risparmiare qualcosa sulla bolletta.
Al momento non mi viene in mente altro.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 3 nov 2019, 9:51

Ok,
partendo dal pressupposto del consumo massimo a fine impianto di 5KW/giorno, che regolatore di carica dovrei comprare?
Potrei partire da quello come primo acquisto e poi scalare il resto dell'impianto (sia FV che TLC) in base a come reagisce il tutto al di là delle simulazioni.
Un'alternativa sarebbe inserire un gruppo elettrogeno a gasolio (piccolo) che subentra solo in quei giorni invernali su richiesta del regolatore di carica?
Grazie a entrambi delle risposte.
PS: io pensavo al TRACER 8420, in quanto ha soglie di carica customizzabili, e con delle acido libero si potrebbe alzare la tensione di equalizzazione intorno ai 16V. Inoltre è anche programmabile/consultabile via wifi.
:D

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 3 nov 2019, 10:30

Per la marca ed il tipo di inverter non posso aiutarti.
Vedi cosa ti dicono gli altri. Al limite manda una mail o un MP ad Hal9000, ma prenditi tempo che le sue risposte tardano sempre un po'.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Alain » 3 nov 2019, 12:06

Il regolatore che hai citato mi sembra OK.
Anche la soluzione del gruppo elettrogeno è probabilmente la più indicata per sopperire alle lacune invernali.
E con questa configurazione potresti contenere l'accumulo, che è la componente più critica e meno longeva dell'impianto, riducendolo a 200-300Ah e con quello che risparmi ti paghi buona parte del generatore.

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 3 nov 2019, 12:24

Un problema col gruppo elettrogeno potrebbe essere prevedere un circuito che lo accenda e lo spenga automaticamente al variare delle tensioni o in base al valore del SOC. E anche il gruppo deve essere previsto per l'accensione e lo spegnimento da remoto.
Di certo sarebbe un sistema molto comodo.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 3 nov 2019, 12:59

Ok, per il generatore devo sentire la tiemmerent che li costruisce dalle mie parti.

Direi di partire così:
2 tlc con registratore (obbligatorio per POE proprietario)
Una stringa da 4 pannelli da 280W. Quindi avrei Wp 1120 Voc 151 Costo 379,44
Regolatore TRACER-8420AN Costo 282,19
Banco: 4 batterie 12V-200Ah in serie
Se funziona si potrebbe aumentare una stringa di pannelli e di batterie ogni 2 tlc.
Come vi sembra?

@Ferrobatturo: per i dubbi che sollevavi riguardo alla mia simulazione confrontandola con la
tua credo di aver capito. il programma nuovo valuta anche l'orrizonte disponibile per i pannelli. Mettendo la posizione del mio impianto effettivamente simula un orizzonte abbastanza chiuso (come è in realtà).
Allegati
horizon_44.103_10.202_S.png
horizon_44.103_10.202_S.png (23.31 KiB) Visto 166 volte
:D

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Alain » 3 nov 2019, 13:24

L'unica pecca che intravedo riguarda le batterie che, se al piombo, poco si prestano alla "modularità".
Mi spiego: dal momento che, a quanto ho capito, anche dopo eventuali espansioni questo impianto rimarrà comunque "monoregolatore" e "monobanco", le batterie al piombo, se appartenenti a lotti diversi e/o con diversi gradi di usura, sono poco adatte a lavorare insieme perchè tenderebbero più facilmente a sbilanciarsi compromettendo la capacità complessiva e la durata degli elementi più deboli.
Sarebbe perciò sempre auspicabile che il banco fosse dimensionato fin dall'inizio nella sua configurazione definitiva evitando ampliamenti protratti nel tempo.

Potresti comunque rimanere con gli stessi 200Ah anche dopo un'ampliamento della potenza pannelli e attendere il fine vita di questo accumulo per sostituirlo in seguito con uno più grande o con tecnologia più performante.

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 3 nov 2019, 17:58

Alain ha scritto:
3 nov 2019, 13:24
L'unica pecca che intravedo riguarda le batterie che, se al piombo, poco si prestano alla "modularità".
dici di usare un sistema tipo quello proposto da maxlinux?
il regolatore da usare sarebbe un TRACER 2210AN?
Immagine
:D

Avatar utente
Alain
Messaggi: 342
Iscritto il: 16 set 2015, 8:47
Località: prov. di MN

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Alain » 3 nov 2019, 22:42

Potrebbe anche essere una buona soluzione ma personalmente la vedo più come una complicazione.
Aspettiamo magari altri pareri in merito.

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 5 nov 2019, 14:53

Rieccomi,
sulle batterie sono un pò chiavica, però dando un occhiata avrei puntato sulle delle OPZS della FAAM in quanto il controllo del livello dell'elettrolità di fa al volo.
Come vi sembrano i prezzi? Serie così lunghe di batterie (12/24 moduli) prevedono accortezza particolari?
Grazie ancora!
Allegati
Batterie.png
Batterie.png (14.99 KiB) Visto 103 volte
:D

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 5 nov 2019, 19:18

Sui prezzi non so che dirti, le mie le ho prese usate.
Accortezze particolari per banchi di elementi singoli in serie non ce ne sono. Ovviamente conviene che stiano in un ambiente areato, o comunque con finestrella di sfogo, il più termostabile possibile, che alle batterie gli sbalzi di temperatura fanno male, e possibilmente asciutto.
Ovvio che non ci debbono essere all'interno interruttori o altre cose che facciano scintille, ne tantomeno fiamme libere.
Stavo pensando che magari vista la tua attività potresti rimediare un banco da muletto usato ma ancora efficiente. Le batterie da trazione sono abbastanza simili a quelle stazionarie e possono funzionarci benissimo.
Non so se hai problemi di budget..... :D
A pag. 50 c'è un disegno di come dovrebbe essere una stanza dedicata ad un banco di accumulo. Da pag. 43 in poi c'è la descrizione dei sistemi di accumulo stazionari.
Senza arrivare alla pedana con sostegni isolanti (magari un pallet con sopra un foglio di polietilene.....) l'importante è che sia ventilata e il più termostatica possibile.
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

MarioGilera
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 gen 2018, 4:47
Località: Massa

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da MarioGilera » 5 nov 2019, 20:02

Ferrobattuto ha scritto:
5 nov 2019, 19:18

A pag. 50 c'è un disegno di come dovrebbe essere una stanza dedicata ad un banco di accumulo. Da pag. 43 in poi c'è la descrizione dei sistemi di accumulo stazionari.
Grazie mille Ferrobattuto!
Di quale discussione?
Io vorrei usare il container dove dentro ho la cisterna del gasolio. essendo studiato e omologato a norme atex dovrebbe andare bene!
:D

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 6 nov 2019, 13:04

Acc..... Hai ragione! Ho dimenticato di mettere il link!
https://www.faidateoffgrid.org/viewtopi ... =268#p4661
Mescolare corrente e carburanti credo che non molto consigliabile.
Da vedere poi anche se è legale.....
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 89
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da PierGSi » 10 nov 2019, 20:59

Ferrobattuto ha scritto:
2 nov 2019, 19:25
Io qui ho 3800W di pannelli e in questo periodo durante i periodi di cielo coperto a volte scatta già il ricollegamento alla rete.
E' descritto in qualche post, il tuo impianto ?

^_^
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Avatar utente
Ferrobattuto
Moderatore
Messaggi: 7656
Iscritto il: 23 mar 2011, 13:56
Località: Basso Lazio.

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da Ferrobattuto » 11 nov 2019, 18:12

Per ora ancora no, è ancora temporaneamente cablato alla meglio, con fili volanti e roba appoggiata su delle cassette di plastica della birra. :D
L'ho finito di montare il 4 luglio ma non ho avuto il tempo di sistemarlo bene.
Per ora nel forum è descritto soltanto il banco di accumulo: https://www.faidateoffgrid.org/viewtopi ... 287#p57350
Se seguita a fare brutto tempo può essere che il tempo per sistemare tutto lo trovo..... :rolleyes:
Inviato manualmente dal mio vecchio e sgangherato, ma fedele computer

Buone realizzazioni a tutti!
Ferrobattuto

Avatar utente
PierGSi
Messaggi: 89
Iscritto il: 7 mar 2018, 7:58

Re: Aiuto dimensionamento impianto per videosorveglianza

Messaggio da PierGSi » 11 nov 2019, 22:17

Molto interessante, ma quindi attualmente lo utilizzi normalmente, anche se provvisorio ? Se sì, che carichi ci hai collegato ?
Ciao,
Pier.
www.piergm.com

Rispondi

Torna a “Solare fotovoltaico”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti